Anteprime

Ford Focus ST 2019, ancora più Dr Jekyll e Mr Hyde

La nuova versione sportiva è ancora più performante e tecnologica

Ford ha svelato immagini e dettagli tecnici della nuova Focus ST, versione ad alte prestazioni di una delle ultime novità dell’Ovale Blu prodotta presso lo stabilimento Ford di Saarlouis, in Germania, a fronte di un investimento di 600 milioni di euro. “Sviluppata dal Team di Ford Performance per offrire agli appassionati le prestazioni di una hot-hatchback, abbinate allo stile più sofisticato e quotidiano di una family car”, la nuova Focus ST esalta l’aspetto dinamico della quarta generazione di Focus. Prevede motorizzazioni benzina 2.3 EcoBoost da 280 CV e 420 Nm (0 a 100 km/h in meno di 6 secondi) e 2.0 EcoBlue da 190 CV e 400 Nm.

Differenziale elettronico a slittamento limitato

La prima applicazione Ford di un differenziale elettronico a slittamento limitato (eLSD) per una vettura trazione anteriore, migliora ulteriormente l’ingresso in curva e la stabilità per questa versione potenziata del motore EcoBoost. La nuova ST sarà disponibile in abbinamento a una trasmissione manuale a 6 o automatica a 7 rapporti. Per la prima volta sono disponibili a bordo di Focus ST anche i Drive Modes che consentono di modulare il carattere del veicolo in base allo scenario di guida. Inoltre, per le versioni EcoBoost 5 porte gli smorzatori a controllo progressivo (Continuously Controlled Damping) migliorano la risposta delle sospensioni posteriori indipendenti con configurazione a bracci oscillanti di lunghezza variabile (SLA).

Motore migliorato

La risposta del motore è migliorata grazie a un turbocompressore a bassa inerzia che sfrutta l’energia dei gas di scarico in modo più efficace, utilizzando canali separati per ridurre al minimo l’interferenza tra gli impulsi del gas. Una elettrovalvola regola il flusso dei gas di scarico e consente un controllo più accurato delle pressioni di spinta per ottimizzare le prestazioni del motore. La Focus ST è dotata di un’innovativa tecnologia che riduce il ritardo di risposta, sviluppata per la supercar Ford GT e per il pick-up Raptor F-150, che conferisce un’erogazione di potenza rapida nelle modalità Sport e Track. La tecnologia tiene aperta la valvola di aspirazione anche quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore per mantenere alta la velocità di rotazione del compressore, consentendo di avere prontamente pressione di spinta a ogni richiesta.

Controllo dinamico della trazione in curva

Sui modelli equipaggiati con il diesel 2.0 EcoBlue, inoltre, è introdotta la tecnologia di Controllo dinamico della trazione in curva (Torque Vectoring Control) che agisce sui freni per controllare la velocità di rotazione tra le ruote all’interno della curva. Infine, anche la nuova Focus ST beneficia della gamma di tecnologie di assistenza alla guida di Ford, che hanno permesso alla Focus di aggiudicarsi 13 riconoscimenti e le 5 stelle EuroNcap, da quando è stata lanciata nel 2018. Sarà commercializzata in tutta Europa nel corso della prossima estate.

Dr Jekyll e Mr Hyde

“L’introduzione delle più sofisticate tenologie come l’eLSD e CCD rendono la nostra nuova Focus ST ancora più Dr Jekyll e Mr Hyde, in grado di passare dall’essere una raffinata tourer a un’auto estremamente prestazionale, con la semplice pressione di un pulsante”, ha commentato Leo Roeks, Director Ford Performance, Europe. “Abbiamo raccolto e sintetizzato i diversi spunti dai nostri progetti, come la supercar Ford GT o la Focus RS, per sviluppare un’auto prestazionale con un grado di versatilità unica nel suo segmento”.