Anteprime

Ferrari SF90 Stradale: la perfezione secondo Maranello (tranne che nel nome)

di Marco Coletto -

La Ferrari SF90 Stradale è la Rossa di serie più estrema di sempre: 1.000 CV, trazione integrale, rapporto peso/potenza di 1,57 kg/CV, 2,5 secondi sullo “0-100” e 6,7 secondi sullo “0-200”. Peccato solo per il nome, che ricorda quello della monoposto di F1 che sta soffrendo nel Mondiale 2019

La Ferrari SF90 Stradale è la Rossa di serie più estrema di sempre: 1.000 CV di potenza, trazione integrale, 2,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e 6,7 secondi sullo “0-200”. La perfezione secondo Maranello, tranne che nel nome (troppo simile a quello della monoposto SF90 che sta soffrendo nel Mondiale F1 2019).

SF90 Stradale: la prima Ferrari ibrida plug-in

La Ferrari SF90 Stradale è la prima ibrida plug-in della storia del Cavallino: la supercar di Maranello monta un motore 4.0 V8 biturbo abbinato a tre unità elettriche in grado di generare una potenza totale di 1.000 CV.

title

Ferrari SF90 Stradale: il motore termico 4.0 V8 nel dettaglio

Il motore termico della Ferrari SF90 Stradale è un 4.0 V8 biturbo benzina da 780 CV e 800 Nm di coppia abbinato a un cambio automatico a doppia frizione a 8 rapporti. Si tratta di un’evoluzione del 3.9 già visto su 488 e F8 Tributo caratterizzata da numerose modifiche: cilindrata aumentata, impianto di aspirazione e scarico completamente riprogettato con una nuova testata di larghezza ridotta, l’iniettore posizionato centralmente e l’iniezione diretta a 350 bar, valvola di aspirazione di diametro maggiorato, condotti pressoché allineati in orizzontale all’altezza delle teste motore, gruppo turbocompressore abbassato, linea di scarico portata più in alto e turbo equipaggiati con valvola wastegate a controllo elettrico per migliorare il riscaldamento dei catalizzatori.

title

Ferrari SF90 Stradale: i tre motori elettrici

I tre motori elettrici (due all’anteriore e uno al posteriore) della Ferrari SF90 Stradale generano una potenza totale di 220 CV. L’assale elettrico anteriore RAC-e (Regolatore Assetto Curva Elettrico) svolge la funzione di propulsione esclusiva in marcia elettrica (135 km/h di velocità massima e 25 km di autonomia) e le due unità anteriori a emissioni zero controllano indipendentemente la coppia erogata alle due ruote completando il concetto del Torque Vectoring.

title

Ferrari SF90 Stradale: i numeri

Oltre 340 km/h di velocità massima, “0-100” in due secondi e mezzo e “0-200” in 6,7 secondi: sono questi i numeri da capogiro della Ferrari SF90 Stradale.

Senza dimenticare il peso a secco di 1.570 kg, la lunghezza di 4,71 metri, il rapporto peso/potenza di 1,57 kg/CV e la distribuzione dei pesi 45:55.

title

Ferrari SF90 Stradale: l’aerodinamica

Il sistema attivo brevettato “shut-off Gurney” regola i flussi che investono la parte alta della carrozzeria al posteriore e permette di ridurre la resistenza nelle situazioni di marcia rettilinea o con minimi angoli di sterzo massimizzando invece il carico verticale in frenata nei cambi di direzione e nelle curve.

title

Ferrari SF90 Stradale: gli interni

Negli interni della Ferrari SF90 Stradale spiccano il volante con comandi touch, il cluster centrale completamente digitale e dotato di uno schermo curvo ad alta definizione da 16” completamente configurabile e una “chicca” retrò: un elemento a griglia per gestire i comandi del cambio automatico.

title

Ferrari SF90 Stradale: come funziona l’eManettino

L’eManettino della Ferrari SF90 Stradale prevede quattro diverse modalità di gestione della power unit: eDrive (solo elettrica), Hybrid, Performance (il motore termico viene forzato a rimanere sempre acceso e privilegia il mantenimento della carica della batteria in modo da avere il massimo della potenza quando richiesto) e Qualify (massima potenza del sistema).

title

Ferrari SF90 Stradale: come funziona l’eSSC

L’eSSC (electric Side Slip Control) della Ferrari SF90 Stradale è un nuovo sistema di controllo veicolo che presenta tre strategie di regolazione e di distribuzione dinamica della coppia sulle quattro ruote. L’eTC gestisce e ottimizza la disponibilità di coppia distribuendola sulle singole ruote in funzione delle condizioni di guida, il controllo brake-by-wire con ABS/EBD ripartisce la coppia frenante tra impianto idraulico e motori elettrici consentendo il recupero rigenerativo in frenata senza compromettere la performance e il Torque Vectoring disponibile sull’asse anteriore gestisce la trazione elettrica sulla ruota esterna e interna alla curva per massimizzare la trazione in uscita.

Ferrari SF90 Stradale: l’allestimento per la pista

I fortunati clienti della Ferrari SF90 Stradale che vorranno usare la loro supercar in pista potranno acquistare un allestimento specifico: ammortizzatori speciali Multimatic derivati dalle gare GT, peso ridotto di 30 kg grazie a materiali come la fibra di carbonio (usata per i pannelli porta e per il fondo) e il titanio (molle e linea di scarico completa), spoiler posteriore ad alto carico in fibra di carbonio in grado di generare 390 kg di carico a 250 km/h e pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2 con mescola più morbida e un numero inferiore di scanalature.