Anteprime

Ferrari: il sound della nuova F8 Tributo

La Casa di Maranello svela il primo video dell'erede della 488 GTB

Al Salone di Ginevra 2019, che rimarrà aperto fino al 17 marzo, Ferrari ha fatto debuttare in società l’ultima rossa della famiglia: la F8 Tributo. In realtà è un’evoluzione della precedente 488 GTB, costruita attorno allo stesso chassis in alluminio, però evoluto. Sotto la carrozzeria, leggermente modificata e migliorata dal punto di vista aerodinamico, pulsa lo stesso V8 da 3,9 litri della 488 Pista, con 720 CV a 8.000 giri e 770 Nm di coppia a 3.000 giri. Rispetto alla 488 GTB, la nuova F8 Tributo è anche più leggera, pesa infatti 40 kg in meno. Dopo la presentazione statica alla kermesse elvetica, ora possiamo vederla in movimento e ascoltare il ruggito del suo otto cilindri a V.

Salone di Ginevra 2019

Ferrari F8 Tributo: l'erede della 488 GTB con il V8 da 720 CV

Aerodinamica migliorata, 40 kg in meno e il motore della 488 Pista per la sostituta della GTB