Anteprime

Bugatti Chiron Pur Sport: più leggera e aggressiva

La nuova limited edition mantiene il W16 da 1.500 CV ma perde 19 kg

Bugatti ha svelato una nuova inedita versione della Chiron denominata Pur Sport’. Questa limited edition dell’hypercar francese verrà prodotta in solo 60 esemplari, ognuno dei quali costerà 3 milioni di euro, tasse escluse.

Stesso motore ma più ‘tirato’

Il powertrain della nuova Bugatti Chiron Pur Sport rimane il W16 da 1.500 CV della Chiron ‘standard’ ma estende la zona rossa del contagiri fino a 6.900 giri (+150 giri), grazie a importanti modifiche alla trasmissione dotata di nuovi ingranaggi che consentono dei rapporti più corti.

Cura dimagrante

Ma soprattutto la nuova Bugatti Chiron Pur Sport è stata sottoposta a una cura dimagrante che ne ha fatto scendere il peso sotto le due tonnellate, fcon 1.976 kg. 16 dei kg sono persi grazie ai nuovi cerchi ultraleggeri in magnesio, il cui contribuisce a migliorare anche l’aerodinamica e gli altri 3 kg in meno derivano invece dai freni in magnesio con nuovi dischi e pasticche in titanio.

Segni di riconoscimento

Fuori la Bugatti Chiron Pur Sport si fa riconoscere i vari elementi della carrozzeria in fibra di carbonio a vista, mentre il paraurti frontale è dotato di prese d’aria maggiorate e il diffusore posteriore è stato ridisegnato, oltre a integrare due nuovi terminali di scarico in titanio, stampati in 3D. Ma la novità più vistosa è il grande alettone posteriore da 1,90 metri di larghezza, che non solo aiuta a migliorare l’aerodinamica della Chiron Pur Sport ma le da anche un look molto più aggressivo.

Interni

L’abitacolo della Bugatti Chiron Pur Sport è rivestito quasi completamente in Alcantara, presente non solo sui sedili, ma anche sul volante, sul pavimento e sulla parte interna dei pannelli delle portiere. Anche dentro non manca la fibra di carbonio che riveste il tunnel centrale, la cornice del quadro strumenti e le portiere. La denominazione Pur Sport è inoltre presente, ben in vista, sullo sportellino del serbatoio, sui poggiatesta dei sedili e sulle sezioni laterali del tunnel centrale.