Anteprime

BMW iNext: 3 versioni per la versione definitiva

Fino a 530 CV e 600 km di autonomia per la prossima SUV elettrica bavarese

Come ormai quasi tutte le Case automobilistiche, BMW è in piena transizione verso l’elettrificazione totale della gamma. La marca tedesca punta all’obiettivo di leader di vendite per il 2023, con una gamma completa che comprenderà fino a otto nuovi modelli.

Una delle novità a zero emissioni più attese di Monaco è il lussuoso SUV basato sul prototipo iNext. Secondo alcune indiscrezioni la nuova proposta elettrica a ruote alte di BMW sarebbe già dovuta arrivare sul mercato. Ritardi o no sulla tabella di marcia, fatto sta che la Casa tedesca aveva già mostrato la silhouette camuffata della sua nuova ‘i’, nota internamente alla Casa come BMW i20.

Tre step di potenza, fino a 540 CV e 600 km di autonomia

 

La futura BMW iX8 (questo dovrebbe essere il suo nome) di produzione dovrebbe arrivare sul mercato con tre diverse versioni. La standard avrò un motore posizionato sull’asse posteriore per una potenza massima di 250 kW, circa 335 CV alimentato d una batteria agli ioni di litio da 62 kWh in grado di garantire un’autonomia di 460 km. A metà della gamma, un gradino più in alto, ci sarà la versione a trazione integrale con 320 kW di potenza (430 CV) e con una batteria più potente, da 92 kWh in grado di aumentare l’autonomia fino a 525 km con una sola ricarica. Al top della gamma ci sarà la versione più potente, con due motori elettrici e 400 kW di potenza massima (536 CV). In questo caso la batteria sarà da 103 kWh e le garantirebbe fino a 600 km di autonomia.

Tutte e tre le versioni potranno vantare prestazioni da sportive vere e tecnologie di bordo avanzate, come un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida equivalente al livello 3 di guida autonoma.

WheelsTV / News

BMW iNEXT: il futuro SUV elettrico bavarese

Arriverà nel 2021. Autonoma, elettrica e iper connessa