Anteprime

Audi S5 TDI: un’altra micro-ibrida a gasolio di Ingolstadt

di Junio Gulinelli -

Si estende a macchia di leopardo il micro-hybrid diesel nella gamma dei Quattro Anelli

La demonizzazione del diesel non sembra essere cosa di Casa Audi. Dopo aver presentato le nuove S6 e S7 Sportback TDI micro-ibride a gasolio, ora è il turno della S5 2019.

Sia la variante coupé che la Sportback della gamma sportiva della A5 equipaggeranno, a partire dal prossimo mese di maggio, il V6 da 3.0 litri da 347 CV di potenza e 700 Nm di coppia.

Uno degli elementi chiave di questa elettrificazione è il compressore elettrico che, unito al sistema micro-hybrid, è in grado di assicurare fino al 19% di risparmio di carburante rispetto al modello precedente a benzina.

 

Sulla carta l’Audi S5 TDI dichiara infatti consumi medi di 6,2l/100 km. Gli ingegneri Audi, però, hanno fatto di tutto per assicurare comunque le migliori prestazioni per questo powertrain che permetterebbe alla S5 TDI di coprire lo sprint da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi (4,9 secondi per la sportback), con la solita velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

La nuova Audi S5 TDI 2019, che verrà commercializzata soltanto in Europa, offrirà anche elementi di serie tra cui il cruise control adattivo con assistente per gli ingorghi, l’assistente anti collisione e i sistemi di assistenza per il traffico incrociato. In Germania i prezzi partiranno da 65.300 euro.

News

Audi: nuove motorizzazioni diesel micro-hybrid per le S6 e S7 Sportback

350 CV e sistema a 48 volt per le ammiraglie sportive (a gasolio) dei Quattro Anelli