Anteprime

Audi RS7 Sportback: la seconda generazione con 600 CV

Svelata al Salone di Francoforte la nuova ammiraglia coupé al top della gamma A7

Insieme alla nuova generazione dell’Audi A5 e dopo aver svelato poche settimane fa la nuova familiare arrabbiata RS6 Avant, la Casa dei Quattro Anelli ha presentato al Salone di Francoforte la seconda delle sei nuove ‘RS’ che debutteranno entro la fine di questo 2019.

 

Allo stand Audi della kermesse tedesca si sono alzati i veli sulla nuova RS7 Sportback, l’ammiraglia coupé di Ingolstadt nella sua versione top di gamma si rinnova con un nuovo powertrain da 600 CV di potenza e una coppia di 800 Nm tra i 2.050 e i 4.500 giri. Grazie anche alla trazione integrale quattro e al cambio automatico tiptronic a otto rapporti che affiancano il TFSI da 4.0 litri, la nuova Audi RS7 Sportback 2020 dichiara sulla carta unto sprint da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e una velocità massima di 305 km/h.

 

Le novità della seconda generazione della RS7 Sportback 2020 riguardano anche l’estetica. Con l’aggiornamento adotta infatti un look ancora più aggressivo e dinamico con le enormi prese d’aria aperte sul paraurti frontale, i cerchi con dimensioni fino a 22 pollici, i passaruota più pronunciati e il nuovo estrattore posteriore con terminali di scarico ovali.

L’handling migliora grazie all’introduzione di una nuova sospensione pneumatica adattiva con sistema DRC (optional), impianto frenante in carboceramica con dischi da 440 e 370 mm rispettivamente all’anteriore e al posteriore e due profili di guida RS1 e RS2 che regolano il setup delle sospensioni, dell’erogazione del motore e dello sterzo in forma indipendente.