Anteprime

Audi RS Q3 2020: 400 CV per la crossover compatta di Ingolstadt

Con la nuova generazione anche la sportback diventa RS

Quando fu presentata per la prima volta, l’Audi RS Q3 si ritrovò da sola, senza concorrenza, a rappresentare il segmento delle SUV compatte sportive. Oggi la seconda generazione della sport utility arrabbiata di Ingolstadt deve esprimere il massimo di sé per mantenere la sua leadership di fronte alle BMW X3 M e Mercedes-AMG GLA 45. Per questo la nuova RS Q3 e la RS Q3 Sportback montano un 5 cilindri turbo da 400 CV.

Upgrade per il 5 cilindri

 

Disponibile anche con la carrozzeria coupé, Sportback, l’Audi RS Q3 2020 mantiene la meccanica da 2,5 litri della precedente generazione, ovvero lo stesso motore delle Audi RS 3 e TT RS. Il powertrain spreme al massimo le potenzialità del cinque cilindri offrendo 400 CV di potenza (+33 CV) e una coppia massima di 480 Nm, disponibile tra i 1.950 e i 5.850 giri al minuto. Sulla carta dichiara 4,5 secondi per raggiungere i 100 km/h da ferma e una velocità massima di 250 km/h (280 km/h come optional). Valori validi per entrare le carrozzerie.

Il 2.5 TFSI, premiato come Best Engine of the Year nella sua categoria per il nono anno consecutivo, è abbinato alla trazione integrale quattro e a un cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti, 26 kg più leggero rispetto a quello della vecchia RS Q3.

Look più sportivo

 

Esteticamente la nuova Audi RS Q3 è molto più aggressiva rispetto al modello uscente. Sfoggia un frontale con una griglia nera senza cornice, enormi prese d’aria sui due lati e una sottile apertura tra il cofano e la calandra, stile Audi A1. I passaruota sono stati allargati e i due grandi terminali di scarico laterali, integrati nel diffusore posteriore, completano il quadro estetico. A bordo le due SUV sportive dei Quattro Anelli inaugurano un nuovo quadro strumenti digitale e nuovi sedili sportivi.

Assetto più rigido

Di serie le nuove Audi RS Q3 e RS Q3 Sportback montano sospensioni più rigide e basse di 10 mm, su richiesta si può avere anche l’assetto adattivo DCC. Lo sterzo progressivo è stato rivisto e la frenata può contare su dischi da 375 mm di diametro davanti e 310 dietro. A scelta, si può richiedere l’impianto frenante carboceramico, con pinze monoblocco d’alluminio e dischi da 380 mm all’anteriore e 310 mm al posteriore.

Le nuove Audi RS Q3 e RS Q3 Sportback arriveranno nelle concessionarie nei primi mesi del 2020.