Anteprime

Aston Martin DBX: le prove invernali con Pirelli

di Redazione -

La prima SUV del marchio di lusso inglese entrerà in produzione nel secondo semestre del 2019. Le prime consegne previste a fine anno o a inizio 2020

La Casa di lusso Aston Martin ha svelato nuove fotografie e informazioni ufficiali della DBX. La prima SUV del marchio inglese ha affrontato le prove invernali in Nord Europa, presso gli impianti Sottozero di Pirelli, nel complesso di Flurheden vicino al Circolo Polare Artico in Svezia. Il prototipo della crossover d’Oltremanica è stato messo alla prova su una pista speciale costruita sulla superficie di un lago ghiacciato. Condizioni perfette per i test degli pneumatici della marca italiana che equipaggeranno la futura Aston Martin DBX.

Matt Becker, ingegnere capo del progetto DBX ha spiegato:

“L’Aston Martin DBX deve essere preparati ad affrontare un’ampia gamma di superfici off-road, per questo oltre a provarla in situazioni normali e quotidiane, abbiamo bisogno di testarla in condizioni estreme come queste. Le prove di questi prototipi in condizioni di freddo ci aiutano a valutare la dinamica iniziale dell’auto e, in maniera cruciale, a garantire una confidenza che sappia inspirare sicurezza al volante, anche sulle superfici a scarsa aderenza”.

La nuova Aston Martin DBX entrerà in produzione, presso lo stabilimento di St. Athan in Galles, a inizio del secondo semestre di quest’anno, con l’obiettivo di iniziare le prime consegne entro la fine del 2019 e il primo trimestre del 2020.

È sviluppata sulla base di una nuova piattaforma con telaio in alluminio per ridurre la massimo il peso e offrire un comportamento dinamico. A spingerla per ora sappiamo che ci sarà il potente V8 da 4.0 litri sviluppato da Mercedes-AMG e già montato sulle nuove Vantage e DB11. Possibile anche l’arrivo, in futuro, della versione ibrida plug-in con un nuovo 6 cilindri (a V).

WheelsTV / News

Aston Martin DBX: il primo video della SUV britannica di Gaydon

La sport utility di lusso sarà svelata a fine 2019 e arriverà sul mercato a inizio 2020