Moto

Suzuki GSX-R750Z

di Francesco Irace -

Disponibile nella nuova livrea bicolore Rosso/Nero a partire da 12.900 euro

Suzuki svela la nuova GSX-R750Z, disponibile da fine mese nella nuova livrea bicolore Rosso/Nero a partire da 12.900 euro.

Nuovo look 

La nuova GSX-R750Z adotta pinze freno anteriori monoblocco di tipo radiale di colore argento, con marchio Brembo in rosso. Oltre alle carene, sono di colore rosso anche gli “stripping” adesivi a finitura dei cerchi ruote in lega leggera, i tappi superiori della forcella e i registri di regolazione della stessa.

Anche la sella riprende la medesima colorazione, amalgamandosi in un insieme che coinvolge tutta la sezione superiore della carenatura. Di colore oro i foderi superiori della forcella, il massiccio dado del perno di sterzo e il tendicatena posto alle estremità del forcellone in alluminio.

È nuovo anche il logo Suzuki, con la celebre “S” che mostra ora un raffinato design tridimensionale e che trova posto sul serbatoio del carburante e sulla piastra superiore di sterzo.

Invariati motore e ciclistica

Immutate le caratteristiche tecniche. Il motore è il quattro cilindri da 750cc da 150 CV e 86,3 Nm di coppia massima. La gestione dell’accelerazione è affidata alle due mappature regolabili (S-DMS) tramite il comando sul manubrio sinistro, garantendo al pilota la migliore risposta del motore sulla base delle condizioni di impiego.

La frizione sfrutta un sistema antisaltellamento. Il telaio in alluminio leggero, sospensioni pluriregolabili Showa e impianto frenante con doppio freno anteriore da 310mm completano il quadro.

Moto

Suzuki Demo Ride Tour 2014, si parte da Napoli

Il 15 e 16 marzo le prime due tappe in Campania