Moto News

Triumph Adventure Experience, la scuola di guida off-road

di Francesco Irace -

A fine aprile parte il primo corso di guida in fuoristrada del marchio inglese

Prenderà il via a fine aprile la nuova Triumph Adventure Experience, prima scuola dedicata alla guida in fuoristrada nonché diretta diramazione della omonima Academy nel Sud del Galles. Sarà impostata su tre livelli (base, intermedio ed esperto) e permetterà a motociclisti di qualsiasi grado d’esperienza di cimentarsi in una esperienza suggestiva e formativa. L’obiettivo della scuola di guida del marchio inglese è infatti quello di far conoscere al corsista i propri limiti, alzandone l’asticella delle capacità e infondendogli sicurezza e padronanza nella guida a livello teorico e pratico.

Un training camp di 5 ettari

Il “terreno di gioco” sarà il suggestivo scenario dell’Oltrepò Pavese, all’interno dei 60 ettari dell’azienda vitivinicola Marchese Adorno a Retorbido (PV), dove è stato realizzato un training camp di 5 ettari e un circuito di 2200 metri, in un’area selvaggia che riproduce naturalmente tutte le condizioni e le difficoltà della guida in fuoristrada, con tutti i tipi di fondo e ostacoli. Nei 27 ettari circostanti, sono stati studiati percorsi che vanno da 10 a 100 km, con diversi gradi di difficoltà.

E il team di istruttori sarà capitanato da Gian Luca Canobbio – istruttore di moto e auto da oltre 20 anni e fondatore della prima scuola enduro nel 2000 – e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Angelo Signorelli, uno degli uomini che hanno fatto grande l’Italia nel fuoristrada (14 partecipazioni alla 6 giorni, con 8 vittorie a squadre e 2 assoluti, 2 Parigi-Dakar, 1 Rally dei Faraoni e 3 Incas Rally con 1 vittoria).

Cinque appuntamenti, da aprile a giugno

Sono cinque gli appuntamenti in calendario, tutti organizzati nei weekend: 26-28 aprile, 10-12 maggio, 24-26 maggio, 7-9 giugno e 21-23 giugno. Il costo è di 400 euro se si usa la moto propria (adatta al fuoristrada e con pneumatici tassellati) e di 500 euro se invece si noleggia una delle moto della gamma 2019: Tiger 800 XCA, Tiger 1200 XCA, Street Scrambler 900 e Scrambler 1200 XC/XE.

Infine, un occhio di riguardo è riservato anche all’accompagnatore, che può scegliere di seguire il programma del corsista (120 euro) o di dedicarsi a corsi di Golf e SPA (200 euro). Il pacchetto prevede 2 pranzi presso la struttura della Triumph Adventure Experience e la cena in una sala riservata presso il Salice Terme Golf&Country.

Un assaggio, con la Tiger 1200 XCA

In sella a una Tiger 1200 XCA ho avuto la possibilità di “assaggiare” il terreno su cui tra poche settimane inizieranno i corsi della Triumph Adventure Experience. Si parte dalle basi, dunque dalla posizione corretta in sella, dalla gestione del proprio peso in curva e dall’utilizzo ottimale di frizione, freno e acceleratore. E poi via con lo slalom, l’otto e gli esercizi per l’equilibrio, tutto da fare rigorosamente in piedi. Io ho rispolverato un po’ di nozioni e ho ricalibrato il mio corpo per la guida in off-road.

E grazie ad alcuni preziosi consigli, sono riuscito anche ad affrontare piuttosto agevolmente un fettucciato con una moto “importante” (per peso e dimensioni, anche se perfetta sotto il profilo del bilanciamento e dell’erogazione della potenza). Insomma, con la giusta predisposizione e con la volontà di imparare, si possono fare passi avanti giganteschi in poche ore. E se si fanno progressi velocemente si può pensare anche di provare la mulattiera, riservata ai più esperti.

title