Moto News

Moto e scooter 125, presto in autostrada e tangenziale

In Parlamento si discuterà presto del nuovo codice della strada

Presto anche moto e scooter da 125 cc potranno circolare su autostrade e tangenziali, a patto che il guidatore sia maggiorenne. È questa una delle novità più rilevanti del nuovo codice della strada, misura che M5S e Lega invieranno nelle prossime ore agli altri gruppi parlamentari con la discussione prevista in Aula al massimo entro maggio.

Moto e scooter 125 in autostrada e tangenziale

Si tratta di una notizia molto importante per il comparto delle due ruote, che potrebbe incentivare la vendita di moto e scooter 125cc e regolamentare anche la questione relativa alle moto elettriche (che a loro volta avranno finalmente l’ok per circolare su autostrade e tangenziali). D’altronde l’Italia è l’unico Paese dell’Unione Europea ad adottare questa particolare limitazione. Inoltre, per i motociclisti si valuta l’obbligo di abbigliamento tecnico protettivo, per i ciclisti – che dovranno rispettare le regole che saranno a discrezione di ciascuna amministrazione comunale – quello di indossare il casco.

Le altre novità

Le altre novità su cui si discute riguardano la velocità massima in autostrada (che dovrebbe rimanere di 130 km/h), le multe per chi utilizza il telefonino in auto, l’eliminazione del divieto di fumo, la regolamentazione di parcheggi per disabili e donne incinte e l’introduzione del codice della strada per mezzi di micro mobilità elettrica (monopattini, skate, overboard, etc). Infine anche per i mezzi pesanti si discute sulla revisione anche per i rimorchi.