Moto News

Per gli americani la Aprilia Tuono è la moto migliore

La naked da 175 CV di Noale premiata da Cycle World Magazine come "Best Standard Bike 2018"

Per gli americani la Aprilia Tuono è la moto dei sogni. La hyper naked di Noale è stata infatti scelta da Cycle World Magazine, la bibbia dei bikers USA, come la moto migliore: la più cool, come si legge nella motivazione che la premia “Best Standard Bike” per il 2018.

Macchina da divertimento

“Aprilia Tuono V4 1100 RR è stata riconosciuta quale moto “totale”, in grado di unire con estrema versatilità prestazioni inarrivabili per la concorrenza mondiale e contenuti tecnologici di altissimo livello a un elevato livello di comfort per pilota e passeggero e di godibilità sulle strade di tutti i giorni. È un riconoscimento che arriva da uno dei mercati più evoluti al mondo, che premia l’industria italiana e conferma la Tuono V4 1100 RR come un’eccezionale macchina da divertimento – già pluripremiata dalla critica quale più efficace e veloce del suo segmento – e come una delle motociclette più emozionanti disponibili sul mercato e per questo più apprezzate dal pubblico statunitense”.

Ciclistica, elettronica e impianto frenante i punti di forza

Secondo Cycle World i principali ingredienti che consentono alla Aprilia Tuono V4 1100 RR di svettare rispetto alla concorrenza sono – oltre al famoso motore V4 Aprilia di 65° – una ciclistica sopraffina, controlli elettronici allo stato dell’arte e un impianto frenante al top. Una compagna affidabile, veloce e confortevole, in grado di spiccare sulle altre motociclette per il suo essere “cool” e per la sua capacità di generare emozioni. Aprilia Tuono V4 1100 rappresenta la moto più avanzata in uno dei segmenti più prestigiosi e sfidanti del panorama mondiale, quello delle potentissime hypernaked, è una moto che unisce prestazioni e tecnologia da vera superbike e vanta il più ricco e sofisticato pacchetto di controlli elettronici per governare lo spettacolare propulsore V4 da 175 CV. La ciclistica e l’impianto frenante continuamente evoluti completano una moto che promette di continuare a non avere rivali.