Moto

Mercato moto e scooter 2013: -25,5%

di Francesco Irace -

A dicembre le moto fanno segnare un +6,2

Il 2013 è stato un altro anno negativo per il mercato delle due ruote.

L’immatricolato si è fermato a 153.863 veicoli con una flessione che appare del -25,5%, di cui 101.109 scooter (-31,3% rispetto al 2012) e 52.754 moto (-11,1%).

In realtà nel 2012 le Poste Italiane avevano immatricolato 15.611 scooter adibiti al recapito della corrispondenza, mentre quest’anno ne hanno immatricolati solo 1.172.

Questo significa che, sottraendo tali volumi, il mercato rappresentato dai consumatori individuali è stato pari a 152.691 veicoli a fronte dei 190.911 dell’anno scorso, con una flessione reale del -20%.

A dicembre c’è un +6,2% nel settore moto

Se invece prendiamo in considerazione il mese di dicembre – che pesa poco più del 2% delle vendite sull’intero anno – notiamo un -4,2% rispetto allo stesso mese del precedente anno che si scompone in: scooter -10,1% e moto +6,2%. C’è dunque (finalmente) un segno positivo che lascia ben sperare in vista del 2014.

Dicembre, gli scooter

La situazione per cilindrata evidenzia come segmento principale gli scooter da 300 a 500cc con 31.814 vendite e un calo del -16,9%, seguiti da vicino dai 125cc considerati come veicoli di accesso con 32.867 pezzi e un -42,6% (ma togliendo gli scooter delle Poste il trend diventa -23,9%).

Rilevanti anche i volumi dei 150-200cc con 24.781 unità e un -19,1%. Sensibile flessione per i maxi scooter oltre 500cc con 8.165 vendite pari al -39,1% e infine i 250cc con solo 3.482 pezzi sono più che dimezzati -54,2%.

Dicembre, moto per cilindrata

Il ranking delle cilindrate per le moto conferma al primo posto quelle superiori ai 1000cc con 16.084 immatricolazioni pari al -5,6%; a seguire i modelli tra 800 e 1000cc con 13.107 unità e un -11,1%; poi le medie cilindrate tra 650 e 750cc con 10.051 moto e un -21,9%, le 600cc con solo 2.011 moto e un -37,5%.

Interessante il successo delle 300-500cc con 5.299 pezzi e un significativo +22,6%; flessione abbastanza contenuta per le 150-250cc con 2.190 moto e un -6,6%; infine le 125cc con 4.012 pezzi e un -16,3%.

Dicembre, moto per segmento

Il trend dei segmenti evidenzia quest’anno il sorpasso delle enduro stradali nei confronti delle naked. Infatti le enduro chiudono con 17.499 moto e un -3,5%, mentre le naked scendono a 15.442 vendite e un -17,7%; più distanziate le custom con 5.864 immatricolazioni e un -7,2 %, seguono le moto da turismo con 4.958 moto e un -12,1%, le sportive con 4.459 unità e un -20,4% e infine le supermotard con 3.320 moto e un -2,2%.