Moto

Kawasaki Ninja 300 2013

Kawasaki lancia sul mercato la nuova Ninja 300, sportiva entry level del marchio giapponese che andrà a sostituire la vecchia 250.

Le piccole-medie cilindrate sono quelle che meglio resistono all’attuale crisi di immatricolazioni (per prezzi, consumi e costi ridotti di assicurazione/manutenzione). Con il lancio della nuova 300, Kawasaki lancia dunque un segnale importante ad un mercato sempre più critico.

Più aggressiva

La nuova sportiva si rinnova nel look, indossando un abito decisamente più aggressivo del precedente. Nuovo il cupolino, che prende spunto da quello delle sorelle maggiori, così come il terminale di scarico. Anche le carene sfoggiano nuovi tagli e inedite prese d’aria.

Più potente

Ninja 300 è equipaggiata con un bicilindrico a quattro tempi da 296cc, più brillante e performante di quello presente sulla precedente versione. Ma le novità non riguardano solo il motore. La nuova sportiva giapponese è caratterizzata da un nuovo telaio, realizzato per migliorare la stabilità della moto in tutte le condizioni di guida.

La forcella resta quella di sempre, telescopica da 37mm, mente per quanto riguarda l’impianto frenante ci sarà di serie l’ABS. Ninja 300, inoltre, sarà equipaggiata con una gomma posteriore più grande: 140 in luogo della 130. E per finire, ciliegina sulla torta, ci sarà la frizione antisaltellamento, elemento imprescindibile per una moto dal carattere sportivo.