Accessori e Abbigliamento

Momodesign Aero: il casco a ventilazione attiva programmabile da smartphone

Tecnologico (grazie al controllo da remoto), sicuro, ma soprattutto pensato per tenere la testa al fresco: ecco la nuova proposta di Momodesign

Se c’è un elemento importante nella scelta di un buon casco è il sistema di ventilazione.

Anche perché, è un dato di fatto, fa sempre più caldo.

Così Momodesign, nel presentare Aero, il suo nuovo casco, non si è limitata a implementare la tecnologia di sicurezza e visione, ma ha sviluppato un sistema (opzionale) di areazione attivo, denominato Tornado Ventilation System.

Il sistema si basa su una presa d’aria sul casco e da due estrattori posteriori ed è attivato da una ventola a lievitazione magnetica con una portata di cinque litri di aria al minuto (che diventano sei nella funzione Turbo), alimentata da una batteria al litio, il cui motore è integrato con un modulo Gps e una sonda termica in grado di rilevare la temperatura interna del casco.

La ventola è gestita da un software indipendente, il Momodesign Vent Comfort, e inoltre è programmabile dallo smartphone, scaricando la app Momodesign Tornado 1.0 con la quale si possono impostare la temperatura desiderata (in questo caso il software deciderà la velocità cui dovrà girare 
la ventola in funzione della temperatura interna e della velocità di crociera); la Velocità della ventola (Fan Control); la funzione Turbo Vent che in condizioni di temperature molto alte garantisce il massimo 
raffrescamento (riducendo però la durata della batteria); la funzione Eco che ottimizza la durata della batteria e, infine, il monitoraggio della temperatura interna del casco durante il viaggio.

Per ragioni di sicurezza non si possono cambiare le impostazioni in movimento e nemmeno leggerle sullo smartphone mentre si guida, perché il modulo Gps capisce quando la moto si muove e inibisce la funzione.

Il sistema della Momodesign non è un condizionamento, ma il raffrescamento avviene tramite un lavaggio di aria nella cuffia interna, quando si viaggia a velocità inferiori ai 50 km/h o si è fermi al semaforo.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, Aero ha una nuova forma che integra calotta e visiera, realizzata a filo, antigraffio e antiappannamento: rientra nel casco perfettamente: due molle di richiamo rendono il movimento della visiera estremamente fluido, assecondando la salita della visiera in fase di apertura e frenandola in fase di chiusura, impedendo altresì l’apertura accidentale.

Non poteva mancare il visierino antisole interno, con meccanismo a filo azionabile dall’esterno della calotta.

Aero, in vendita da marzo 2019, costerà 229 euro ai quali ne andranno aggiunti altri 139 se si desiderasse il sistema di ventilazione.