Videogame

Retro racing games: Test Drive Unlimited

di Francesco Neri -

Test Drive Unlimited è stato uno dei primi giochi open world online di auto

Era il 2006, io ero molto più giovane e ed ero un felice possessore di Xbox 360. Aspettavo con ansia l’uscita di Forza Motorsport 2, ma l’attesa era ancora lunga, e la mia fame di giochi di guida doveva pur essere saziata in qualche modo. Così, con curiosità, mi procurai una copia di Test Drive Unlimited, gioco sviluppato dalla Eden Games e pubblicato da Atari per la Xbox 360, che poi approdò su PC e PlayStation 2 l’anno successivo, ma mai su PS3.

MEGA OPERN WORLD

Test Drive Unlimited è un gioco interessante, precursore di Forza Horizon sotto molti aspetti. Ambientato in un’isola delle Hawaii, permette al giocatore di gironzolare per oltre i 1600 km di strade, oltre a poter vagare per campi, sterrati e spiagge; insomma: un vero e proprio free roaming.  Si possono acquistare auto, moto (anche se poche) e case, dov’è possibile parcheggiare i propri mezzi e guardarseli con calma. È un vero e proprio paradiso per i NERD delle auto, non c’è che dire.

La modalità di gioco è semplice: affrontare le varie gare e sfide sparse per l’isola, guadagnare soldi per comprare nuove auto. Ma l’aspetto più interessante è che, se disponete di una connessione a internet, potete girare sull’isola in compagnia di migliaia di giocatori di tutto il mondo. Test Drive Unlimited, infatti, è stato definito il primo M.O.O.R. “Massively Open Online Racing”.

È divertente anche solo girovagare per l’isola, con giocatori random che sfrecciano a tavoletta, ma naturalmente è possibile “sfanalare” per lanciare una sfida online; oppure si possono fondare club in giro per l’isola per creare delle gare personalizzate più strutturate.

Il parco auto di Test Drive Unlimited poi è ricchissimo e include, tra l’altro, Ferrari, Lamborghini, Aston martin, Shelby, Koenigsegg e McLaren, ma si può anche saltare in sella ad alcune Kawasaki, Triumph e Ducati.