Videogame

Dirt Rally 2.0: in arrivo a febbraio

di Francesco Neri -

Arriva il seguito del gioco di rally più apprezzato del decennio, con tante novità


Dirt Rally è un gioco che ho amato. Fisica deliziosa, difficoltà ben calibrata, tante auto (nuove e vecchie), prove stupendamente realizzate e una grafica valida e fluida. C’è altro? Beh, sì, forse in realtà mancava un po’ di profondità, e alla fine il gioco risultava più un parco giochi con cui sfogasi, privo di una vera campagna attraente.
Dirt rally 2.0 prende il meglio del suo predecessore e aggiunge anche la possibilità di partecipare al mondiale rally con le nuove vetture. Volendo si potrà anche fondare un proprio team, cercando sponsor e scalando la vetta partendo dalle classi minori.
Non solo, il gioco gode della licenza ufficiale del FIA World Rallycross Championship.
Oltre alle WRC di ogni epoca, ci sarà la possibilità di guidare auto di altre classi come la VW Polo GTI R5, la Mitsubishi Lancer Evolution X, la Citroen C3 R5 e Chevrolet Camaro GT4.R).

title


Realismo è la parola d’ordine: Codemasters ha lavorato a fondo per migliorare già l’ottimo sistema fisico. Sono stati addirittura coinvolti dei piloti professionisti per rendere più realistico il bilanciamento del peso delle vetture e il feedback che restituisce il pneumatico sui vari tipi di superficie. Basta pochissimo ora per commettere un errore e “buttare” via la prova. La grafica è un altro aspetto su cui hanno lavorato molto: luci, riflessi, texture e danni alle vetture sono stati resi ancora più realistici; anche se il motore, ormai datato, dà l’impressione di non avere più tanto da offrire.

title

L’uscita di Dirt Rally 2.0 è prevista per febbraio 2019, e noi non vediamo l’ora di metterci le mani sopra toccare con mano le tante novità.
Se Codemasters ha fatto le cose come si deve, Dirt Rally 2.0 sarà il gioco di rally definitivo di questa generazione di console.