Accessori

Wrong-way driver warning, mai più veicoli contromano

Il nuovo sistema di Bosch è basato su un cloud disponibile in 13 Paesi europei

Lo sviluppo di tecnologie pensate per migliorare giorno dopo giorno la sicurezza degli automobilisti (e non solo) è da sempre una delle mission del marchio Bosch, che grazie al wrong-way driver warning sta dimostrando che bastano poche migliaia di righe di codice informatico per proteggere vite umane dal pericolo di ritrovarsi contro auto che percorrono la strada contromano.

Un avviso che avverte i conducenti delle “auto interessate”

Parliamo nello specifico di un servizio basato su cloud, disponibile in 13 Paesi europei, che non solo avverte il conducente che sta procedendo nel senso di marcia sbagliato, ma allerta anche gli altri guidatori che si trovano nell’area di pericolo, inviando con la massima velocità notifiche push. Al momento, ben 15 app di navigazione, streaming e radio hanno integrato la funzione app sviluppata da Bosch. Con essa il servizio è in grado di raggiungere diversi milioni di persone in Europa, dall’Irlanda all’Italia e dal Portogallo alla Polonia.

Presto sui sistemi di infotainment delle auto

Per rilevare se una macchina imbocca l’autostrada nel senso opposto di marcia, la tecnologia basata su cloud confronta i movimenti effettivi del veicolo con la direzione di marcia consentita. Le informazioni vengono memorizzate in un database e in caso di “anomalie” le parti interessate riceveranno delle notifiche direttamente sul proprio veicolo. Infine, Bosch utilizzerà un nuovo modulo software per integrare il wrong-way driver warning direttamente nei sistemi di infotainment dei veicoli futuri.