Info Utili

WLTP: cos’è il nuovo standard per i consumi

di Marco Coletto -

Guida completa al WLTP: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo standard per i consumi

Il WLTP ha rivoluzionato il mondo dell’auto permettendo alle Case di fornire dati più realistici relativi ai consumi di carburante.

Di seguito troverete una guida completa al WLTP: cos’è, come funziona e cosa cambia rispetto alle vecchie procedure NEDC.

Cos’è il WLTP?

Il WLTP (Worldwide-Harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure) è un nuovo standard utilizzato da settembre 2017 per la misurazione dei consumi dei nuovi veicoli immessi sul mercato. Dall’1 settembre 2018 il WLTP ha iniziato a sostituire la precedente procedura di prova NEDC ed entro dicembre 2020 i paesi che adottano la legislazione UE per l’omologazione dei veicoli dovranno indicare i valori WLTP per tutte le vetture.

Una procedura che non tiene solo conto delle differenti situazioni di guida e della velocità del traffico stradale ma anche differenti varianti di allestimento e classi di peso. Condizioni più realistiche che portano a valori di consumi ed emissioni spesso più elevati.

Quali sono le differenze tra i test WLTP e i vecchi test NEDC?

Il test WLTP dura 30 minuti (prima erano 20), è lungo 23,25 km (11) e prevede quattro fasi (anziché due) composte per il 52% da un percorso urbano e per il 48% da un tratto extraurbano (in precedenza 66 e 34%).

Durante la prova il veicolo raggiunge una velocità massima di 131 km/h (120) mentre la velocità media è di 46,5 km/h (34). La presenza degli optional viene ora tenuta in considerazione e le misurazioni vengono effettuate a 23°C (prima la temperatura era compresa tra 20 e 30°C) con i CO2 corretti a 14°C.

tag
wltp