Info Utili

Tettoia per auto, come scegliere quella giusta per tutte le stagioni

La tettoia per auto è un elemento che può essere molto utile per riparare la propria vettura, bici e moto: come fare una scelta corretta e consapevole

Quando non si ha un garage o una rimessa al coperto per la propria auto e altri veicoli, la soluzione migliore è una tettoia per esterni. Serve chiaramente una struttura che possa riparare al meglio la vettura, e bisogna valutare tra le differenti alternative che ci sono in commercio, per poter scegliere quella che si avvicina maggiormente alle proprie esigenze.

I vantaggi di una tettoia

La tettoia è senza dubbio una soluzione che porta differenti vantaggi, tra cui:

  • il prezzo chiaramente contenuto rispetto a quello di un garage;
  • i tempi di realizzazione, ovviamente non si possono paragonare con quelli che servono per la realizzazione di un garage;
  • anche la burocrazia è ridotta;
  • i costi accessori sono minimi, per quanto riguarda per esempio la corrente elettrica e la manutenzione;
  • la comodità di utilizzo.

Vediamo come scegliere il modello giusto di tettoia per auto.

Tettoie per auto: il materiale

Prima cosa da valutare è il materiale che si vuole utilizzare per la realizzazione della propria tettoia. La scelta dipende chiaramente dal gusto personale, dallo spazio che si ha a disposizione e eventualmente dallo stile del giardino o cortile in cui varrà installata la tettoia. Ci sono ovviamente altri fattori che influenzano la decisione, come ovviamente la resistenza e le prestazioni garantite.

La tettoia per auto deve essere una vera e propria protezione per i veicoli, ma in genere anche piacevole esteticamente, in grado di integrarsi nell’ambiente esterno della vostra casa. In commercio oggi ci sono infinite soluzioni:

  • in legno;
  • in plastica;
  • in ferro;
  • le più performanti in metallo o in acciaio, che sono leghe leggere, resistenti e praticamente immuni a usura, umidità, agenti atmosferici e ruggine.

Tettoia per auto: scegli in base all’utilizzo

La scelta è condizionata anche dal fatto che la tettoia possa servire solo in alcune stagioni oppure tutto l’anno. In commercio oggi infatti ci sono sia coperture in grado di sopportare ogni condizione esterna, sia tettoie realizzate in particolare contro la grandine, il gelo o coperture ombreggianti.

Ci sono soluzioni fisse, ma anche altre mobili o retrattili, utili per l’uso stagionale. In genere presentano un telo che si può arrotolare quando non serve, oppure delle coperture rimovibili e richiudibili.

Nella scelta, è importante anche valutare al meglio le condizioni meteo della propria zona e quindi capire il principale compito che deve svolgere la tettoia nel proteggere l’auto. La copertura può servire per proteggere dal caldo, oppure da forti nevicate, o ancora da grandinate e piogge pesanti e continue.

Tettoia per auto: normative e permessi

È importante conoscere normative e eventuali autorizzazioni necessarie all’installazione di una tettoia, anche se sono poche e semplici. L’iter burocratico in realtà è ridotto, a volte basta anche solo il via libera da parte del Comune, ma ovviamente è importante sapere prima cosa fare.

Installazione tettoia per auto: chiedi l’aiuto di esperti del settore

Il nostro consiglio è quello di affidarsi ad esperti del settore e non improvvisare. Come per ogni importante investimento, è meglio evitare il fai da te e soprattutto chiedere preventivi a progettisti esperti nell’installazione di tettoie e strutture simili.

Le soluzioni prefabbricate o i kit da montare che si trovano in commercio purtroppo spesso non riescono a garantire la copertura necessaria e quindi si rivelano solo uno spreco di soldi e tempo. È sempre meglio usare una tettoia per auto professionale.