Info Utili

Tesla Model X: tecnologia e sorprese

di Marco Coletto -

Tecnologia utile e sorprese futili della Tesla Model X, una delle auto più particolari in commercio

La Tesla Model X è una delle auto più particolari in commercio: la grande SUV elettrica statunitense (da noi provata recentemente) è una vettura ricca di tecnologia e di sorprese.

Di seguito troverete una guida completa a tutta la tecnologia utile e futile presente a bordo dell’ecologica crossover californiana.

Tesla Model X: accensione e spegnimento

La Tesla Model X è già pronta all’uso da quando si apre la portiera: per guidarla basta premere il pedale del freno e selezionare una marcia.

Il veicolo si spegne automaticamente quando si esce con la chiave disattivando il quadro strumenti e il touchscreen ma anche se rimane nella marcia di stazionamento per oltre 15 minuti con il conducente seduto al posto di guida. Per spegnere la vettura mentre si è seduti bisogna cliccare su “Comandi”, “Sicurezza” e “Spegnimento”.

Tesla Model X: alette parasole

Le alette parasole della Model X sono mantenute in posizione tramite magneti. Per proteggere gli occupanti dalla luce solare bisogna rilasciare l’aletta parasole dal montante e ruotarla verso lo specchietto retrovisore fino a quando il magnete non scatta in sede.

Tesla Model X: Autopilot

Il sistema Autopilot è composto da una telecamera sopra la targa posteriore, da sensori a ultrasuoni ubicati in prossimità dei paraurti, da una telecamera installata sul montante di ciascuna portiera, da tre telecamere installate sul parabrezza, da una telecamera installata su ciascun parafango anteriore e da un radar installato dietro il paraurti anteriore.

Prima di poter utilizzare alcune funzioni come il cruise control adattivo o il sistema di autosterzatura è necessario completare un processo di taratura automatica di alcune telecamere. Un processo che generalmente termina dopo aver guidato per una quarantina di chilometri ma la distanza può variare a seconda delle condizioni ambientali e della strada.

Tesla Model X: chiavi e portiere

Attuatore POP – La Tesla Model X – non essendo dotata di maniglie tradizionali da poter tirare dall’esterno – è dotata di attuatori POP che vengono utilizzati per agevolare l’apertura delle portiere anteriori nei casi in cui si rileva una certa resistenza dovuta, ad esempio, alla presenza del ghiaccio durante la stagione fredda. L’attuatore POP è ubicato leggermente al di sopra della chiusura della portiera anteriore e si estende nella misura necessaria ad aprire la portiera.

Automatic Doors – Se la Tesla Model X è dotata del pacchetto per l’aggiornamento Premium e la funzione Automatic Doors è attiva quando ci si avvicina alla vettura recando con sé la chiave le portiere si sbloccano automaticamente e la portiera del conducente si apre parzialmente. Su tutte le Model X dotate del pacchetto per l’aggiornamento Premium si può chiudere automaticamente la portiera del conducente semplicemente premendo il pedale del freno. Attenzione, però: le portiere anteriori potrebbero non aprirsi o chiudersi completamente in automatico se il veicolo è parcheggiato in pendenza.

Chiave – La chiave rappresenta una versione in miniatura della Tesla Model X: per aprire il vano bagagli anteriore bisogna premere due volte la parte frontale della chiave, per sbloccare la vettura bisogna premere due volte la parte centrale, per aprire le portiere ad ali di gabbiano bisogna premere i rispettivi pulsanti laterali sulla chiave mentre per aprire il vano bagagli posteriore basta premere due volte la parte posteriore della chiave.

Tesla Model X: comandi

Assegnazione di un nome al veicolo – Per personalizzare ulteriormente la Model X è possibile assegnarle un nome.

Jack – Disabilita il livellamento automatico delle sospensioni pneumatiche

Joe Mode – Abbassa il volume dei segnali acustici all’interno del veicolo, ad eccezione di quelli degli indicatori di direzione

Modalità autonomia – Limita automaticamente l’energia utilizzata dal climatizzatore per mantenere la temperatura dell’abitacolo e limita l’energia utilizzata per riscaldare o raffreddare la batteria.

Modalità sentinella – Utilizza le telecamere e i sensori del veicolo per monitorare l’area circostante mentre il mezzo è bloccato e in posizione di stazionamento. Se viene rilevata una minaccia la modalità sentinella attiva lo stato Allerta o Allarme a seconda della gravità del pericolo.

Passive Entry – Le portiere si sbloccano automaticamente ogni qualvolta ci si avvicina alla Model X con la chiave.

Protezione Surriscaldamento Cabina – Il sistema di climatizzazione può ridurre la temperatura dell’abitacolo in condizioni ambientali estremamente calde per un periodo massimo di dodici ore.

Pulizia schermo – Quando questa modalità è attiva il touchscreen si oscura e si disattiva temporaneamente per facilitare la pulizia.

Tesla Model X: comandi del climatizzatore

Modalità camp – Ideale in situazioni di campeggio o in presenza di un bambino, consente di alimentare dispositivi elettronici tramite porta USB e presa 12V oltre a mantenere la temperatura dell’abitacolo. Il touchscreen rimane attivo in modo da consentire la riproduzione di musica, l’uso di Internet, l’uso di videogiochi in Arcade o la visione di spettacoli in Tesla Theater.

Modalità cane – Consente di lasciare il proprio animale domestico in una situazione confortevole visualizzando sul touchscreen la temperatura dell’abitacolo in modo che le persone vicine possano verificarla e non pensare che sia necessario salvare l’animale.

Per utilizzare queste modalità il livello di carica della batteria deve essere almeno al 20%: quando il livello scende al di sotto di questa soglia l’app Tesla inizia a inviare ripetutamente notifiche per ricordare di controllare ciò che è stato lasciato all’interno della Model X.

Tesla Model X: contenuti multimediali e audio

Caraoke – Toccando l’icona della musica nella parte bassa del touchscreen è possibile scorrere una serie di canzoni e selezionare il brano che si desidera cantare. Durante la guida questo sistema può essere utilizzato solo da un passeggero.

Tesla Model X: informazioni sulla batteria

Quando la Tesla Model X non viene usata la batteria si scarica dell’1% al giorno poiché alimenta le apparecchiature elettroniche di bordo.

Se la batteria si scarica completamente i componenti del veicolo potrebbero essere danneggiati. Per evitare il completo scaricamento la Model X entra in modalità di consumo energetico ridotto quando il livello di carica visualizzato scende a circa 0%: in questa modalità la batteria smette di alimentare l’apparecchiatura elettronica di bordo e la batteria da 12V ausiliaria. Quanto è attiva questa modalità, collegare immediatamente la Model X per impedire l’avviamento con i cavi e la sostituzione della batteria da 12V.

Il modo migliore per preservare la batteria consiste nel lasciare il veicolo collegato quando non in uso.

Tesla Model X: istruzioni per i trasportatori

Non trasportare il veicolo con le ruote che toccano il terreno (il motore anteriore genera energia quando le ruote girano), disattivare il sistema sospensioni pneumatiche a livellamento automatico e attivare la modalità trasporto (mantiene il freno di stazionamento disinnestato quando si carica la Model X su un carro attrezzi con pianale).

Tesla Model X: istruzioni per la ricarica

La presa per la ricarica della Tesla Model X si trova sul lato sinistro dietro la portiera e appartiene al gruppo ottico posteriore.

Quando si apre lo sportello la relativa spia si accende in bianco: se non si inserisce un cavo entro qualche minuto lo sportello si richiude.

Tesla Model X: manutenzione

Tesla raccomanda gli intervalli e gli elementi di manutenzione seguenti: controllo del liquido dei freni ogni 2 anni oppure sostituirlo ogni 2 anni se il veicolo viene utilizzato per il traino, sostituzione della cartuccia dell’essiccante del climatizzatore ogni 4 anni, sostituzione del filtro dell’aria nell’abitacolo ogni 2 anni, sostituzione del filtro HEPA ogni 3 anni, pulire e lubrificare le pinze dei freni ogni anno o 20.000 km nelle aree in cui è previsto lo spargimento di sale sulle strade in inverno

Tesla Model X: modalità accelerazione

La Tesla Model X offre fino a sette modalità di accelerazione:

Soft – Limita l’accelerazione per una guida graduale e delicata (disponibile su tutti i modelli dotati di Autopilot)

Standard – Livello di accelerazione normale per la Long Range

Sport – Livello di accelerazione normale per la Performance

Folle – Aumenta la coppia massima di circa il 30% sulle Long Range non dotate di aggiornamento alla funzione Assurda

Assurda – Aumenta la coppia massima di circa il 60% sulle Performance dotate di aggiornamento della funzione Assurda

Folle+ – Aumenta la coppia massima di circa il 30% sulle Performance non dotate di aggiornamento alla funzione Assurda e riscalda la batteria alla temperatura di esercizio ideale

Smodata+ – Aumenta la coppia massima di circa il 60% sulle Performance dotate di aggiornamento alla funzione Smodata e riscalda la batteria alla temperatura di esercizio ideale per garantire la massima potenza disponibile.

Le funzioni Folle+ e Assurda+ non sono progettate per la guida quotidiana e non sono attivabili se il livello di carica della batteria è inferiore al 20%.

La modalità Lancio, disponibile solo sulle Performance e attiva a temperature di oltre 3° C, è progettata per la guida su percorsi chiusi al traffico. Questa funzione serve a ottenere le massime prestazioni in accelerazione ma può aumentare le sollecitazioni sugli organi di trasmissione del veicolo e accelerare l’usura e l’invecchiamento di vari componenti. Per attivarla bisogna guidare per alcuni minuti utilizzando i freni per riscaldarli, impostare le sospensioni pneumatiche si Bassa o Molto bassa e impostare il livello di accelerazione su Folle+ o Assurda+. Con la vettura impostata sulla marcia avanti, completamente ferma e con il volante dritto bisogna tenere saldamente premuto il pedale del freno con il piede sinistro e poi premere a fondo il pedale dell’acceleratore. Entro un secondo sul quadro strumenti viene visualizzato un messaggio che indica l’avvenuta attivazione della Modalità lancio. A quel punto entro dodici secondi bisogna rilasciare il pedale del freno.

Tesla Model X: portiere ad ali di gabbiano

Le portiere posteriori ad ali di gabbiano Falcon della Tesla Model X sono dotate di diversi sensori che individuano eventuali ostacoli che ne impediscono il movimento.

In base agli oggetti rilevati le portiere possono modificare il movimento verso l’esterno e verso l’alto per evitare il contatto con l’oggetto: ad esempio se viene rilevato un oggetto sopra la vettura il movimento delle portiere si estende ulteriormente verso l’esterno ma in posizione ribassata mentre se viene rilevato un oggetto accanto alla portiera il movimento verso l’esterno viene limitato.

Nella maggior parte dei casi quando viene rilevato un oggetto il movimento della portiera si blocca anche se è consigliato monitorare sempre la situazione (i sensori non sono in grado di rilevare tutte le aree in ogni circostanza) per accertarsi che la traiettoria sia libera da ostacoli ed essere sempre pronti per intervenire tempestivamente ed evitare qualsiasi contatto della portiera con oggetti e persone.

L’applicazione di prodotti adesivi sull’esterno delle portiere può compromettere la capacità dei sensori di rilevare correttamente gli ostacoli. Per aprire le portiere posteriori dall’interno in assenza di alimentazione elettrica bisogna rimuovere con cautela la griglia dell’altoparlante dalla portiera e tirare il cavo di apertura meccanica verso il basso e verso la parte anteriore del veicolo. Dopo aver rilasciato la chiusura sollevare manualmente la portiera.

Tesla Model X: profili conducente

Modalità Valet – La modalità Valet è utile quando si utilizzano servizi di car valet o tutte le volte che si desidera limitare l’accesso o le funzioni del veicolo: velocità limitata a 113 km/h, accelerazione e potenza massima limitate, bagagliaio anteriore e cassetto portaoggetti bloccati, località Casa e Lavoro non disponibili nel sistema di navigazione, comandi vocali disattivazioni, funzioni comfort del sistema Autopilot disabilitate, impostazione Accesso mobile disattivata, Homelink non accessibile, profili conducente non accessibili, Wi-Fi e Bluetooth disabilitati.

Tesla Model X: quadro strumenti

Fiocco di neve – L’icona del fiocco di neve viene visualizzata quando parte dell’energia immagazzinata nella batteria potrebbe non essere disponibile in condizioni climatiche rigide.

Tartaruga – L’icona della tartaruga viene visualizzata quando la potenza del veicolo è limitata a causa della carica residua della batteria bassa o della procedura di riscaldamento/raffreddamento dei sistemi del veicolo.

Tesla Model X: sedili anteriori e posteriori

Sulla Tesla Model X i sedili includono poggiatesta integrati che non è possibile regolare o rimuovere. Non bisogna inoltre utilizzare coprisedili in quanto potrebbero limitare l’attivazione degli airbag laterali e il sistema di rilevamento occupanti per determinare lo stato dell’airbag anteriore del passeggero.

Tesla Model X: sorprese nascoste

Cliccando sull’icona Toybox è possibile accedere a una serie di sorprese:

007 – Si attiva tenendo premuta la “T” di Tesla e inserendo “007” nella finestra popup del codice di accesso. Simula la guida di un sottomarino.

Arcade – Quando il veicolo è in posizione di stazionamento è possibile accedere ad alcuni videogiochi.

La risposta a ogni domanda filosofica sulla vita e sull’universo – Si attiva rinominando l’auto come 42.

Marte – Si attiva tenendo premuta la “T” di Tesla e inserendo “mars” nella finestra popup del codice di accesso. La mappa visualizzerà la Model X come se fosse un rover sulla superficie di Marte e la finestra About Your Tesla visualizzerà il veicolo interplanetario di SpaceX.

Modalità Babbo Natale – Si attiva pronunciando le parole “Ho Ho Ho” e crea un’atmosfera natalizia all’interno della vettura.

Modalità di test delle emissioni – Simulatore di rumori intestinali (scorregge).

Modalità romantica – Un caminetto virtuale che si attiva accenendo alla funzione Modalità romantica da Sorprese nascoste con il cambio sulla marcia di stazionamento.

Pista arcobaleno – Si attiva tirando quattro volte in rapida successione la leva del cruise control quando il sistema di autosterzatura è in funzione.

Spettacolo di Natale – Si attiva parcheggiando all’aperto, alzando il volume, tenendo premuta la “T” di Tesla e inserendo “modelxmas” nella finestra popup del codice di accesso.

Sportello di ricarica arcobaleno – Si attiva quando la Model X è bloccata e in carica premendo dieci volte in rapida successione il pulsante sul connettore portatile.

Taccuino – Si attiva toccando tre volte la lettera “T” di Tesla nella parte centrale superiore del touchscreen.

Trax – Possibilità di trasformare la Model X in uno studio di registrazione personale: una serie di strumenti e sound esclusivi per creare un brano attivabili con la marcia di stazionamento inserita.

Tesla Model X: spoiler attivo

La posizione dello spoiler attivo della Tesla Model X varia in base allo stato e alla velocità: in retromarcia o con velocità inferiori a 16 km/h lo spoiler consente la massima visibilità posteriore, quando la velocità è superiore a 72 km/h lo spoiler si abbassa nella posizione che consente di ottimizzare l’aerodinamica del veicolo e quando la Model X viene spenta e bloccata lo spoiler si ritrae.

Tesla Model X: Summon

La funzione Summon – se in dotazione – consente di parcheggiare e far uscire in modo automatico la Model X dal parcheggio manovrando dall’esterno del veicolo. Il sistema – ideato per l’uso in una proprietà privata dove l’area circostante è ben nota e prevedibile – utilizza i dati raccolti dai sensori a ultrasuoni per spostare la vettura in avanti e in retromarcia fino a 12 metri dentro e fuori dal parcheggio.

La funzione Summon intelligente – se in dotazione – permette alla vettura di raggiungere il conducente (utilizzando il GPS del telefono come destinazione) oppure una posizione a scelta. Il sistema – da non usare su percorsi aperti al traffico – funziona con l’app mobile Tesla non appena il telefono viene rilevato a circa 6 metri dalla Model X ed è utile per fare uscire la vettura da parcheggi stretti, suoperare pozze e tratti allagati o agevolare i conducenti che si avvicinano al veicolo portando ad esempio le buste della spesa.

Tesla Model X: telecamera da cruscotto

La telecamera da cruscotto della Tesla Model X richiedere l’uso di un’unità flash USB correttamente formattata per memorizzare e archiviare i filmati. L’unità flash deve poter sostenere una velocità di scrittura di almeno 4 MB/s e dev’essere compatibile con USB 2.0: Tesla consiglia di utilizzare unità con uno spazio di archiviazione di almeno 32 GB.

Volendo è possibile salvare i video della telecamera da cruscotto durante la marcia quando si suona l’avvisatore acustico sul volante. Per abilitare la funzione bisogna cliccare su “Comandi”, “Sicurezza”, “Salva videoclip con clacson” e “On”.

Tesla Model X: touchscreen

Non c’è modo di spegnere completamente il touchscreen ma è possibile regolare la luminosità e l’impostazione giorno/notte.

Lucchetto – L’icona del lucchetto presente in alto a sinistra sul touchscreen serve a bloccare/sbloccare tutte le portiere e i vani bagagli.

Fulmine – L’icona del fulmine a destra del lucchetto serve a visualizzare la schermata della ricarica e ad accedere alle impostazioni di ricarica.

Sveglia – L’icona della sveglia compare quando è disponibile un aggiornamento software.

Joypad – L’icona del joypad consente di sfogliare l’intera raccolta di giochi e di accedere ai servizi video in streaming. La funzione è attiva solo quando la vettura è in fase di stazionamento.