Info Utili

Telepass, dove va posizionato e dove invece no

Il Telepass serve per pagare automaticamente l'autostrada, ma deve essere posizionato in maniera corretta

La prima cosa da sapere è cos’è il Telepass, anche se ormai tutti oggi lo conosciamo, vanno fatte delle precisazioni. Si tratta di uno strumento molto diffuso e usato in Italia da anni, nato esclusivamente come sistema per pagare il pedaggio autostradale, oggi consente anche il pagamento dell’Area C a Milano, di parcheggi e altri servizi. La comodità del Telepass consiste nel saltare la coda al casello autostradale, non bisogna infatti fermarsi nelle solite corsie, ma passare da quella con strisce gialle dedicata: il pagamento del pedaggio avviene automaticamente al passaggio.

Fisicamente è costituito da una specie di scatolina che si tiene in auto o altre tipologie di veicoli, il dispositivo comunica direttamente con il casello autostradale. Nel momento in cui la macchina con il Telepass passa nella corsia apposita, viene riconosciuta da un impianto ottico che manda un segnale captato dal trasponder, che ne rimanda uno ulteriore per alzare la sbarra e che registra il passaggio dell’auto, addebitando il pedaggio sul conto corrente che viene associato al Telepass. È importante sapere come deve essere posizionato il dispositivo in auto.

Dove e come deve essere posizionato il Telepass in auto

La posizione esatta da tenere presente quando si intende posizionare il Telepass in auto è sul retro dello specchietto retrovisore centrale e per non sbagliare bisogna andare ad individuare i puntini neri caratteristici che troviamo. È importante tenere solo ed esclusivamente questa posizione, perché è quella che è stata studiata per garantire la massima esposizione dei sensori del Telepass a contatto con il sistema del casello autostradale. Le auto solitamente vengono prodotte con un apposito spazio per posizionare il Telepass.

Ci sono dei posti in cui gli automobilisti inseriscono il proprio dispositivo ma che non devono assolutamente essere tenuti in considerazione, perché il Telepass potrebbe non funzionare o dare problemi:

  • non deve essere tenuto in mano;
  • nel cruscotto;
  • sulla parte inferiore del parabrezza;
  • vicino alle bocchette dell’aria;
  • vicino a un altro Telepass, infatti differenti dispositivi insieme impediscono il corretto funzionamento del sistema e non permettono alla sbarra di alzarsi al passaggio dell’auto.

Nel caso in cui la vostra vettura sia dotata di un parabrezza appositamente schermato per accogliere il Telepass, allora è necessario posizionare il dispositivo esattamente nell’area indicata dal produttore, altrimenti non è garantito il corretto funzionamento. Per l’installazione vengono forniti degli adesivi apposta, se ne servissero di ulteriori, basta acquistarli in un qualsiasi Punto Blu. Molti posizionano il proprio apparecchio con la scritta Telepass posta nel verso giusto, ricordiamo che comunque questo non determina il funzionamento o meno del dispositivo.

Come si ottiene un Telepass per la propria auto

Per avere un Telepass per la propria auto è necessario seguire una procedura molto semplice. Vediamo in quali modi un utente può ottenere il proprio apparecchio:

  • richiedendolo presso le banche abilitate o in qualsiasi Ufficio Postale, il device verrà consegnato nell’immediato o, in alcuni casi, si riceve il Telepass dopo alcuni giorni, generalmente non più di tre;
  • al Punto Blu, che consegna le carte da compilare e firmare per poter avere immediatamente il Telepass funzionante;
  • online, si può richiedere direttamente sul sito ufficiale telepass.it e seguire le istruzioni che vi sono scritte. Le informazioni richieste per ottenere il proprio Telepass sono i propri dati personali, quelli dell’auto e il codice IBAN si cui verranno poi addebitati gli importi del pedaggio autostradale.
tag
telepass