Info Utili

Quali sono le tariffe orarie di un meccanico e quanto costa la manodopera?

Le tariffe orarie medie consigliate per le prestazioni dei meccanici, carrozzieri e gommisti e quanto costa la manodopera.

Rivolgersi a un meccanico per far riparare un guasto alla propria vettura spesso porta il proprietario di un automobile a temere di spendere più del dovuto. Questo succede perché, in mancanza di dimestichezza con i componenti di un’auto, in molti casi non si ha la percezione di quanto possano costare i vari interventi di manodopera. Gli specialisti ai quali rivolgersi appartengono principalmente a tre categorie: i meccatronici, i carrozzieri e i gommisti. Vediamo nel dettaglio le tariffe orarie e i costi della manodopera.

Tariffe orarie e costi della manodopera dei meccanici

Per andare incontro ai clienti e orientarli verso la scelta dei professionisti ai quali rivolgersi, Lapam Confartigianato Imprese pubblica il listino di tariffe manodopera consigliate per tutto il settore. Sono tariffe indicative che servono per farsi un’idea sulla spesa che bisognerà affrontare per far riparare la propria vettura.

La tariffa oraria della manodopera consigliata per le imprese di autoriparazione meccatronica e riparazione di macchine agricole è di 42 euro iva esclusa. I prezzi variano in base al tipo di prestazione fornita. Per una diagnosi effettuata utilizzando strumenti elettronici la tariffa va da un minimo di 60 a un massimo di 65 euro. Per la prova freni completa, sia di automobili private che di mezzi commerciali, il minimo è 35 euro e il massimo è 45. Per la ricarica del climatizzatore, invece, il prezzo medio è di 90-100 euro. I prezzi citati si intendono iva esclusa. Le prestazioni eseguite al di fuori dell’orario di lavoro e le prestazioni urgenti mediamente vengono maggiorate del 30-40%.

Carrozzieri: tariffe orarie e costo manodopera

Prezzi diversi per i carrozzieri, con una tariffa oraria media che va dai 46 ai51 euro. Per un carrozziere dotato di certificazione di qualità ISO, la tariffa oraria massima può essere incrementata di un ulteriore 2,5% a prescindere dalla dimensione dell’impresa.

I prezzi dei carrozzieri variano in base alle prestazioni fornite e ai materiali di consumo utilizzati. Per lo smalto monostrato le tariffe orarie sono di circa 20 euro, per lo smalto doppio strato si sale a 26 euro e per il micalizzato si arriva fino a 30. Utilizzare lo smalto triplo strato fa alzare la tariffa fino a 37 euro l’ora, mentre una diagnosi elettronica per il controllo delle scocche costa 150 euro.

Le tariffe orarie e i prezzi del gommista

Anche per quanto riguarda i gommisti Lapam Confartigianato Imprese ha fornito un elenco delle tariffe di prestazione consigliate. Le operazioni di montaggio vanno dai 13 euro per un ciclomotore e salgono a 16 per uno scooter. L’equilibratura fissa a banco costa in media 13-14 euro, mentre per l’equilibratura stroboscopica ci vogliono dai 17 ai 20 euro. Per il gonfiaggio di uno pneumatico con azoto per le automobili, invece, il costo va dai 5 agli 8 euro a gomma. Le tariffe orarie consigliate per i gommisti salgono in caso di interventi su autotreni e macchine agricole.

Da un anno a questa parte, le imprese hanno apportato aumenti contenuti ai prezzi praticati. Si registra una significativa crescita del mercato online degli pneumatici che porta a un leggero aumento delle prestazioni di montaggio quando le gomme vengono fornite direttamente dal cliente. In generale, comunque, non è possibile fornire alle imprese cartelli con i prezzi stabiliti in quanto ciò andrebbe a violare le leggi che disciplinano la libera concorrenza. I prezzi elencati sono puramente indicativi.