Info Utili

Tagliando auto, quando è il momento giusto per farlo?

Il tagliando auto comprende una serie di controlli che devono essere fatti per viaggiare in sicurezza: quando deve essere fatto e quanto costa

Il tagliando dell’auto comprende una serie di opere di manutenzione programmate, che servono per controllare determinati elementi e componenti della vettura, meccaniche e non solo, in base all’età del veicolo stesso e ai km percorsi. Serve per verificare che la macchina sia in sicurezza e che il funzionamento del mezzo sia ottimale.

Garanzia auto, il tagliando

Il tagliando auto è obbligatorio solo fino al momento in cui scade la garanzia della vettura nuova, che solitamente dura due anni. Chiaramente si consiglia comunque di continuare a provvedere alla manutenzione della macchina e quindi ai controlli periodici sempre, anche dopo il periodo di garanzia. Fino ad alcuni anni fa, l’automobilista in Italia era obbligato a fare il tagliando presso la rete di assistenza ufficiale della Casa costruttrice, a pena di perdere la garanzia del veicolo nuovo. Oggi non è più così, le cose sono cambiate dall’emanazione del Regolamento UE 461/2010, quindi il proprietario della vettura nuova può fare il tagliando in qualsiasi officina meccanica, nello stesso modo in cui lo farebbe quella del costruttore e/o distributore.

Nel caso in cui l’auto in garanzia abbia un guasto, se i tagliandi non sono stati fatti in concessionaria ma in un’altra officina autorizzata, è possibile comunque richiedere l’assistenza meccanica gratuita al costruttore del veicolo. Se si tratta di un danno che rientra nella copertura della garanzia ma il costruttore non provvede alla riparazione semplicemente usando la “scusa” che i tagliandi siano stati eseguiti altrove, allora è possibile rivolgersi all’Antitrust.

Ogni quanto deve essere fatto il tagliando dell’auto?

Il tagliando dell’auto, in ogni caso, per mantenere valida la garanzia, deve essere fatto puntualmente, seguendo i controlli programmati. Le tempistiche dipendono dalla tipologia di auto e da molti altri fattori. Per sapere ogni quanto è necessario fare il tagliando auto, potete consultare il manuale utente o scaricarlo dal sito.

In linea generale si consiglia di fare il primo tagliando una volta raggiunti i 15.000/20.000 km o dopo un anno. Successivamente si consiglia comunque di seguire la stessa cadenza annuale o sempre ogni 15.000/20.000 km di percorrenza.

Quanto costa fare il tagliando auto?

Il costo del tagliando cambia a seconda di differenti fattori, in genere poi i primi due controlli generali sono più economici, si cambiano solo i filtri e componenti meno costosi. Man mano il prezzo aumenta, soprattutto se, facendo il tagliando, si riscontrano anche dei problemi all’auto, delle anomalie o dei danni da sistemare. Il mercato libero comunque dà la possibilità ad ogni officina di proporre il proprio prezzo, per questo è bene valutare prima di rivolgersi ad un meccanico specializzato.

Inoltre, gli elementi che fanno variare il costo del tagliando sono:

  • modello di auto;
  • km percorsi;
  • stato di usura;
  • tagliandi fatti periodicamente e regolarmente oppure no;
  • costo di manodopera e pezzi di ricambio;
  • eventuali danni e anomalie riscontrati.

Sempre grazie al mercato libero chiaramente le officine presenti sul nostro territorio sono libere di proporre sconti e promozioni ai propri clienti. In conclusione vogliamo raccomandare una cosa molto importante: non esiste un tagliando auto fai da te, deve sempre e solo essere eseguito da un’officina meccanica qualificata e che quindi abbia l’autorizzazione per farlo. Nonostante il mercato libero, infatti, questa è una condizione obbligatoria.