Info Utili

Che cos’è lo spoiler auto e a cosa serve

Tra i vari elementi estetici che rendono l'aspetto dell'auto più accattivante c'è anche lo spoiler: di che cosa si tratta e le differenti tipologie

Lo spoiler è un elemento estetico che i designer di auto utilizzando per rendere il look di un modello più ‘cattivo’ e affilato. Con il termine spoiler possiamo indicare sia l’aletta (o ‘labbro’) che troviamo nella zona anteriore dell’auto, sia il classico alettone che invece viene posizionato nella parte posteriore del veicolo. Nei modelli a tre volumi lo spoiler viene posizionato sulla coda, nelle vetture a due volumi invece lo troviamo in cima al lunotto posteriore.

Qual è la sua funzione?

Lo spoiler aumenta la portanza aerodinamica dell’auto; compromette il coefficiente di penetrazione complessivo e, in questo modo, assicura una maggiore aderenza in curva quando si guida ad alte velocità.

Come è fatto?

Ci sono differenti tipologie di spoiler auto, non ne esiste un solo modello uguale per tutti i veicoli. Nella maggior parte dei casi però si tratta di un elemento con paratie laterali che indirizzano in maniera corretta il flusso d’aria e in grado di diminuire i vortici d’estremità.

Come fissare lo spoiler auto

Per installarlo servono dei supporti specifici che reggono il carico aerodinamico supplementare. Se però lo spoiler si trova nella parte superiore del lunotto, allora in genere ha un design omogeneo con il portellone e non ha bisogno di supporti appositi.

Le differenze tra spoiler anteriore e spoiler posteriore

Come abbiamo visto finora, parlare di spoiler auto non significa fare riferimento solo ed esclusivamente al classico alettone posteriore, ma possiamo indicare con lo stesso termine anche il profilo (labbro o sporgenza) che troviamo posizionato nella parte anteriore del veicolo.

Si tratta appunto di una sorta di ‘aletta’ o ‘labbro’ che sporge. La funzione principale di questo elemento estetico è quella di tenere l’avantreno ancora più ‘attaccato’ al fondo stradale. Per quanto riguarda invece lo spoiler posteriore, possiamo dire che in questo caso parliamo generalmente dei classici alettoni, che vengono installati, di solito, sulla coda; il loro compito è aumentare la deportanza del retrotreno quando si guida alle alte velocità.

Che cosa sono i mini spoiler

Sul mercato auto non esistono soltanto i classici alettoni e quelli di grandi dimensioni, che cambiano l’estetica della vettura, rendendola più sportiva e accattivante. In commercio è possibile trovare, per profili più sobri e meno esagerati, anche quelli che vengono considerati dei mini spoiler, senza alcun dubbio più discreti. Le misure di questi elementi sono ridotte rispetto a quelli classici, non appaiono così in alcun modo eccessivi quando vengono installati sull’auto, ma sono comunque in grado di cambiare l’aspetto dell’auto in maniera più semplice, dandole un tocco di sportività.

Tuning auto: lo spoiler

Il tuning è una passione che accomuna oggi tanti automobilisti, che si ritrovano a raduni organizzati e ufficiali per mettere in mostra le modifiche realizzate alla propria vettura e per gareggiare al fine di vincere premi. In particolare infatti con il termine tuning si intendono tutte quelle pratiche di elaborazione di un’auto di serie, modifiche estetiche e meccaniche, che la rendono più o meno differente (a seconda degli interventi effettuati) rispetto al modello di produzione. Uno dei maggiori elementi usati e aggiunti alle vetture dagli appassionati di tuning è senza alcun dubbio l’alettone posizionato nella parte posteriore del veicolo.

Riassumendo

Lo spoiler auto:

  • aumenta la portanza aerodinamica dell’auto, compromettendo il coefficiente di penetrazione complessivo e garantendo quindi un’aderenza in curva più elevata alle alte velocità.
  • oltre ai classici alettoni ci sono anche i più discreti mini spoiler, di misure ridotte e non eccessivi, ma comunque in grado di rendere più sportivo l’aspetto dell’auto.