Info Utili

Sostituzione auto nuova in garanzia: tutto quello che bisogna sapere

La sostituzione dell'auto in garanzia per difetti di fabbricazione non è mai la soluzione adatta: vediamo i motivi e cosa bisogna fare

Parliamo della garanzia auto e di uno degli aspetti fondamentale della Direttiva Europea 99/44/CE sulla vendita e le garanzie dei beni di consumo, ovvero la proporzionalità del rimedio che viene adottato per eliminare il difetto. È un concetto che viene trattato anche all’interno del Codice di Consumo e che purtroppo spesso viene però ignorato dal compratore o dal suo legale nei contenziosi che riguardano il settore delle auto.

Oggi capita di frequente che, per qualsiasi inconveniente, venga richiesta la sostituzione del mezzo, a prescindere dalla natura e dall’entità del problema riscontrato sull’auto. È importante rendersi conto che si tratta di un rimedio veramente oneroso e poco conveniente per il venditore, rispetto alla riparazione in garanzia, che è senza dubbio la soluzione ottimale, facilmente attuabile e meno costosa. Oltretutto, secondo la normativa, la sostituzione di una vettura non può effettuarsi per un difetto di conformità se eccessivamente onerosa, soprattutto se si tratta di un problema che può essere risolto appunto con un intervento in garanzia, che chiaramente ha un costo inferiore.

Perché non conviene sostituire l’auto nuova in garanzia?

La sostituzione dell’auto quindi è un evento molto raro e che ha anche poco senso dal punto di vista tecnico, a meno che in sede legale si riesca a dimostrare che sia impossibile rendere nuovamente conforme il veicolo con un intervento di riparazione o sostituzione dell’elemento colpito da difetto. L’auto è ovviamente un bene di un costo non indifferente, non stiamo parlando di uno smartphone o di un elettrodomestico, anzi. Si tratta di un oggetto dall’elevato valore, che senza dubbio non conviene sostituire, la scelta migliore è sempre cercare di risolvere il problema della vettura in garanzia.

Beni come un televisore, un frigorifero o altri simili, vengono quasi sempre riparati nel caso di guasto durante il periodo di garanzia. Certo il loro costo non è limitato, ma ovviamente non è paragonabile a quello di una macchina nuova. Ecco il motivo per cui si dovrebbe assolutamente fare lo stesso con un’auto che presenta dei problemi, considerando soprattutto che ogni veicolo è costituito da centinaia di componenti elettrici, meccanici, elettronici, che possono essere sostituiti senza problemi (o quasi) nel caso di guasto o difetto accertati.

Sostituzione dell’auto in garanzia: non è la soluzione giusta

C’è una cosa fondamentale da sapere e ricordare nel caso in cui vi troviate (malauguratamente) nella situazione spiacevole di aver comprato una vettura nuova con dei problemi e difetti. La sostituzione non è la soluzione, anche perché si tratta di auto prodotte in serie che probabilmente mostreranno dei difetti sulla stessa tipologia di modelli, e non soltanto su una singola macchina, per sfortuna o casualità. O almeno, la maggior parte delle volte, per la legge dei grandi numeri, è così.

Questo è il motivo per cui far sostituire la vettura con un difetto di fabbrica non è mai (o quasi) una buona idea. Può darsi infatti che una macchina nuova presenti gli stessi inconvenienti, e magari accompagnati anche da altri. Una nuova auto dello stesso modello e della medesima serie non garantisce al cliente di essere completamente esente da problemi.

Un’ultima cosa da dire c’è: esistono purtroppo anche i furbetti che hanno richiesto almeno una volta la sostituzione dell’auto malfunzionante e che lo hanno rifatto poi, dopo aver cambiato marca, sostenendo che in passato quel brand aveva sostituito la vettura, cercando di ingannare il venditore.