Info Utili

Ruggine dell’aria, come combattere il deterioramento quotidiano dell’auto

La ruggine dell'aria è un fenomeno presente soprattutto in città e che può rovinare la carrozzeria dell'auto: che cos'è e come si elimina

Sarà capitato a molti di voi di vedere dei piccoli puntini di ruggine apparire pian piano sulla carrozzeria della propria auto, rovinandola. Pare infatti che il veicolo si arrugginisca e la cosa sembra inspiegabile, ma una motivazione c’è, nonostante la vernice originaria rimanga intatta. Il problema è la ruggine dell’aria, vediamo di che cosa si tratta e come risolverlo.

Ruggine dell’aria: che cos’è esattamente e da dove proviene

La ruggine dell’aria, chiamata anche ruggine impropria, purtroppo è un fenomeno che colpisce differenti auto ed è diffuso soprattutto nelle grandi città. L’effetto negativo è che può rovinare la carrozzeria dei veicoli anche in modo definitivo e irreversibile, quindi è bene porvi rimedio, prima di trovarsi inutilmente disperati perché la macchina che era lucente ha perso la compattezza e lo splendore che aveva appena uscita dalla concessionaria. Oltre a rovinarsi la carrozzeria, a causa della ruggine dell’aria, si può danneggiare anche l’aspetto dei vetri.

Per moltissimo tempo la ruggine impropria è rimasta praticamente sconosciuta, non si sapeva nulla circa la sua esistenza, fino al momento in cui tanti proprietari di auto hanno iniziato a notare che questo fenomeno è in grado di provocare danni all’espetto esteriore della propria vettura, più o meno nuova. La scocca esterna di automobili e anche di altre tipologie di veicoli, a causa della ruggine dell’aria, inizia man mano a presentare degli strani e piccoli puntini di ruggine cosparsi ovunque e di colore arancione. Un altro effetto negativo è che la carrozzeria inizia ad avere un aspetto opaco e quasi permeabile.

Come abbiamo già detto, a risentirne non è solo la vernice esterna ma anche gli specchi e i vetri della macchina, che iniziano a perdere la loro brillantezza e trasparenza. Ci sono differenti fattori che determinano la presenza di ruggine dell’aria sulla propria auto:

  • la vicinanza del parcheggio auto ai binari del tram o a quelli ferroviari: la ruggine è causata dalla polvere che si forma dall’attrito tra le ruote dei mezzi e le rotaie e da quella che proviene dall’impianto frenante. La polvere vola e si deposita sulle auto e, a contatto con l’aria e l’umidità, si trasforma in ruggine;
  • si lascia la vettura nel parcheggio di un’industria che produce queste polveri metalliche, come le centrali termiche e le fabbriche siderurgiche.

 Ruggine dell’aria: come si combatte questo fastidioso fenomeno

Dopo aver chiarito cosa sono quei fastidiosi puntini arancioni sulla vostra auto, come si forma la ruggine dell’aria e da dove proviene, proviamo anche a spiegare come è possibile eliminare questo fastidioso effetto antiestetico dalle vetture. In realtà, esistono degli accorgimenti particolari da tener presenti per evitare che la macchina si rovini in maniera molto veloce e soprattutto in maniera irreversibile.

La prima cosa da fare, ovviamente se possibile, è cercare di evitare di parcheggiare vicino a zone in cui passano treni o tram, in questo modo si può limitare la corrosione determinata dalla polvere che proviene da queste fonti. Un altro consiglio è quello di lasciare la propria macchina sempre coperta con un apposito telo per auto, soprattutto se si lascia per molto tempo ferma, aiuta a proteggerne la carrozzeria e l’aspetto dei vetri.

E infine, altra buona cosa, sarebbe quella di tenere sempre ben pulita la vostra auto, oltre a lavarla però iniziate ad utilizzare con costanza dei prodotti che siano in grado di proteggere la carrozzeria, come i Polish e altri a base di cere, che nutrono la vernice e evitano che la ruggine dell’aria vi penetri.