Info Utili

Riconsegna dell’auto noleggiata: a che cosa bisogna fare attenzione

Prima di riconsegnare un veicolo preso a noleggio, è fondamentale fare tutti i controlli del caso, per evitare problemi e risarcimenti all'agenzia

Il noleggio auto è un’opzione molto utile nel caso in cui si voglia andare in vacanza oppure fare qualsiasi altra tipologia di viaggio, lungo o breve che sia, senza portare la propria macchina, perché non se ne ha voglia, non conviene o non è possibile farlo. Si tratta di una scelta molto comoda, il noleggio auto a breve termine infatti può essere utile in differenti casi, è un contratto preso in considerazione da chi ha bisogno di una macchina per un determinato periodo di tempo.

Quando può essere utile il noleggio auto a breve termine

L’opzione del noleggio auto a breve termine può servire per differenti motivi:

  • un soggetto ha la patente, ma non ha un’auto propria;
  • dopo un viaggio in pullman, in aereo o in treno, quando è necessario spostarsi verso una destinazione poco servita dai mezzi pubblici;
  • l’auto di possesso non è utilizzabile perché datata, poco sicura, oppure non ha l’assicurazione o il bollo;
  • quando si vuole andare in vacanza con il treno o l’aereo (o altro mezzo) ma poi non si vuole rinunciare a fare brevi (o lunghi) spostamenti per escursioni giornaliere.

Dopo aver scelto una vettura a noleggio a breve termine, una volta terminato il periodo di contratto, la macchina si deve restituire. Vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Noleggio a breve termine: cosa fare prima di riconsegnare l’auto

Cosa controllare (in genere) prima di consegnare l’auto all’agenzia di noleggio:

  • il pieno di carburante e le condizioni generali della macchina. Il cliente dovrà pagare il costo del servizio di ripristino di carburante, nel caso in cui dovesse consegnare l’auto ‘a secco’, a seconda di quanto previsto dal contratto. L’auto deve essere riconsegnata nelle stesse identiche condizioni in cui si trovava una volta presa a noleggio e con il pieno di benzina o gasolio (se c’era nel momento della consegna da parte dell’agenzia al cliente);
  • l’auto deve essere consegnata pulita. Nel caso in cui invece necessitasse di un trattamento di pulizia e igienizzazione particolare perché consegnata in condizioni pessime, allora l’agenzia di noleggio può decidere di addebitare il costo del lavaggio extra, chiaramente comunicando prima l’addebito e documentandolo;
  • il conducente che prende l’auto a noleggio la deve riconsegnare all’agenzia in cui l’ha ritirata, a meno che non ci siano altre possibilità previste dal contratto;
  • per quanto riguarda l’orario, solitamente sarebbe bene rispettare quello concordato con l’agenzia. Il contratto di noleggio ha inizio esattamente nel giorno e all’ora in cui il mezzo viene consegnato al cliente e termina esattamente nel momento della riconsegna. Previa autorizzazione ovviamente è possibile prolungare il noleggio, la richiesta deve però essere effettuata almeno 24 ore prima della data stabilita per la restituzione dell’auto. Cosa succede altrimenti? I giorni extra di noleggio non comunicati vengono poi fatturati con la tariffa giornaliera più alta dei listini in vigore (l’autonoleggio ha questa possibilità);
  • è importante andare a controllare ogni singolo e minimo aspetto dell’auto minuziosamente prima di riconsegnarla, onde evitare dei problemi con la società di noleggio. È bene quindi verificare che i vetri siano integri, stessa cosa per i gruppi ottici e gli specchietti, la carrozzeria e ogni singolo elemento. In presenza di eventuali graffi o altre tipologie di danni esterni o interni all’auto che non c’erano al momento della consegna (se dimostrato) è necessario accordare un risarcimento con l’agenzia di noleggio.

Una volta fatto il controllo generale, è possibile rientrare a casa, pronti per partire per un nuovo viaggio.