Info Utili

Rc Auto: che succede se si fa un incidente con il foglio rosa?

L'assicurazione auto e moto copre i danni in caso di incidente se il guidatore ha il foglio rosa, ma solo se ha rispettato il Codice della Strada

Il foglio rosa in Italia si ottiene al superamento dell’esame di teoria per la patente della moto o dell’auto e consente di esercitarsi alla guida in attesa di ottenere la propria licenza di guida. È importante però tenere in considerazione i limiti previsti per la circolazione e imposti dal Codice della Strada. Attenzione inoltre: in caso di sinistro stradale non sempre l’assicurazione copre i danni. Vediamo tutto quello che bisogna sapere a riguardo.

Che cos’è il foglio rosa

Partiamo dalle basi e definiamo che cos’è il foglio rosa, di che cosa si tratta. È un documento che consente a chi vuole prendere la patente di esercitarsi. Si ottiene dopo il superamento dell’esame di teoria, come abbiamo già anticipato e, come dice l’articolo 122 del Codice della Strada, per ottenerlo è necessario:

  • presentare la domanda per il conseguimento della patente;
  • avere almeno 18 anni compiuti oppure 17 e i requisiti per guidare.

La validità del foglio rosa è oggi (da novembre 2021) di 12 mesi, entro i quali è possibile ripetere l’esame pratico di guida due volte (e solo dopo un mese dal rilascio del foglio rosa).

I limiti del foglio rosa

Per legge con questo documento non si può guidare l’auto da soli, ma solo con una persona (massimo 65 anni) con patente valida a fianco (della stessa categoria o superiore e conseguita da almeno 10 anni). Attenzione: bisogna esporre sul retro a destra e sulla parte destra del parabrezza un foglio con la lettera “P” maiuscolo di colore nero su fondo bianco retroriflettente.

Rc Auto con foglio rosa: come funziona

L’assicurazione auto copre anche chi guida con il foglio rosa; è infatti possibile esercitarsi con la macchina, purché ovviamente sia assicurata. Attenzione però alle diverse situazioni che possono capitare. Se fai un incidente con il foglio rosa, allora la compagnia assicurativa può coprire i danni, ma solo se hai rispettato il Codice della Strada. In particolare:

  • oltre alla persona al proprio fianco come istruttore, non si possono portare altri passeggeri, che quindi non sono coperti dalla polizza Rc Auto in caso di sinistro. Oltretutto la compagnia potrebbe anche pagare ma esercitare il diritto di rivalsa, richiedendo la somma versata, visto che il conducente non ha rispettato la legge;
  • le assicurazioni coprono la guida col foglio rosa, è vero, ma attenzione che nella polizza non siano segnalate delle condizioni che a volte l’assicurato sceglie per risparmiare (come la guida esperta e la guida esclusiva, di cui abbiamo tanto parlato).

Foglio rosa per la moto

Anche in questo caso è possibile esercitarsi alla guida, solo dopo il superamento dell’esame di teoria (se non si ha già un’altra patente di pari categoria o superiore, e quindi serve solo l’esame pratico). La validità è sempre di 12 mesi e la prova per la patente si può ripetere al massimo due volte. Durante le esercitazioni in moto bisogna fare pratica in luoghi poco frequentati.

Si può portare un passeggero solo se maggiorenni e se la carta di circolazione della moto lo permette. Le esercitazioni sono possibili solo su strade non trafficate, ma il giudizio è affidato al guidatore e alle Forze dell’Ordine. È vietato comunque guidare su strade extraurbane principali e autostrade finché si ha solo il foglio rosa.

Assicurazione moto con foglio rosa

L’RCA in questo caso copre i danni verso terzi danneggiati. Se la moto è assicurata, in caso di incidente, la compagnia è obbligata a risarcire. In alcune particolari situazioni che devono essere specificate comunque l’assicurazione può esercitare il suo diritto di rivalsa.