Info Utili

Pulizia paraurti, tutti i passaggi per renderli come nuovi

Come puoi far tornare a splendere il paraurti della tua auto, come se fosse nuova, appena uscita dalla concessionaria

Parliamo oggi della pulizia dell’auto e in particolare di come far tornare a splendere i paraurti. Si tratta di uno dei componenti esterni dell’auto che necessita di una detersione profonda e periodica, come tutti gli altri. Usando la macchina, con il passare del tempo, chiaramente la stessa tende ad usurarsi e a sporcarsi e anche la brillantezza che la caratterizzava nei primi mesi dall’uscita dalla concessionaria tende pian piano a svanire. Per questo motivo è importante fare sempre una buona pulizia e una manutenzione costante, in modo che la vettura sia anche più semplice da pulire e da curare.

Perfetta pulizia del paraurti dell’auto, come procedere

Prepariamoci quindi a pulire il paraurti della nostra vettura, innanzitutto è bene procurarsi tutto il necessario e quindi munitevi di:

  • dell’acqua;
  • una spugna;
  • un’idropulitrice, se possibile;
  • un panno;
  • dello shampoo;
  • del bicarbonato;
  • dell’aceto di vino;
  • un lucido per le scarpe;
  • dell’olio;
  • uno spray per ravvivare la lucentezza.

Una volta che vi siete procurati tutto il materiale elencato, iniziate a pulire il paraurti con lo shampoo o con l’idropulitrice, ovviamente se ce l’avete. Nel caso in cui rimangano dei residui molto difficili da eliminare, si può realizzare un composto formato da acqua e bicarbonato. La sostanza ottenuta può essere distribuita su tutto il paraurti con un panno, per riuscire a scrostare lo sporco. Nel caso in cui dovessero esserci dei residui di cibo, allora per eliminarli in maniera delicata ma profonda basta utilizzare dell’acqua calda con aceto.

Il passaggio successivo serve a rendere il paraurti dell’auto praticamente come nuovo, quindi farlo tornare brillante utilizzando un prodotto apposito. Si tratta dello spray lucidante, che può essere di grande aiuto, in alternativa si può provare a usare anche un panno imbevuto d’olio, che può essere passato sopra la verniciatura. L’ultimo passaggio è quello del lucido per le scarpe, che può davvero far tornare a risplendere l’auto in pochissimo tempo.

Come pulire il resto della carrozzeria dell’auto

Ovviamente anche tutti gli altri elementi della carrozzeria dell’auto devono essere lucidati, gli step da seguire sono:

  • lavaggio completo con l’acqua del rubinetto. Non usate spugne, che possono raccogliere granelli di sporco e polvere e rovinare la vernice. Lo strumento ideale sarebbe un tubo d’acqua ad alta pressione;
  • insieme all’acqua potete trovare in commercio dei detergenti appositamente creati per le auto, non adoperate altri saponi o detersivi;
  • non dimenticate di pulire i finestrini e i vetri dell’auto, usate i detergenti appositi e non quelli per la casa. Asciugate tutto con un panno pulito e soffice, strofinando delicatamente. Procedete sia con la pulizia che con l’asciugatura dall’alto verso il basso;
  • una volta asciugata la carrozzeria, potete lucidarla con uno smalto come il Polish, in commercio ci sono rigeneratori di vernici o altre tipologie di Polish. L’applicazione deve essere fatta per sezioni, procedendo prima con una porta anteriore e poi con l’altra, in seguito con quelle posteriori, poi con il cofano e con tutte le altre parti. Per ogni zona serve una piccola quantità di Polish, da strofinare con un panno morbido e movimenti circolari, passando il panno fino al completo assorbimento del liquido;
  • potete terminare anche passando la cera, per un effetto ancora più splendente, procedendo sempre con una parte dell’auto per volta.