Info Utili

Pulire a mano l’auto senza rovinarla: consigli utili

Segui i nostri semplici consigli per pulire la tua auto alla perfezione, senza alcun graffio e nemmeno un alone

Mantenere l’auto sempre pulita, sia all’interno che all’esterno, è molto importante sia per l’aspetto generale della vettura, sia per igienizzare l’abitacolo e mantenerlo in ordine. Non sempre però è così semplice, a volte per mancanza di tempo, altre a causa delle condizioni climatiche e meteo (se piove o nevica la carrozzeria si sporca, i tappetini si bagnano o addirittura si riempiono di fango) altre ancora non si ha voglia o non si sa come procedere al meglio. Se si decide di adottare una procedura di lavaggio a mano fai da te, allora è bene seguire questi consigli. L’operazione sembra semplice, è vero, ma è sempre bene fare attenzione, per ottenere ottimi risultati e evitare di graffiare o rovinare la macchina, usando anche i prodotti adeguati.

Pulizia dell’auto fai da te, i primi consigli indispensabili

Due consigli assolutamente indispensabili per la pulizia dell’auto fai date sono: lavare la macchina sempre e solo all’ombra e usare due secchi (con acqua pulita e sporca). Il lavaggio a mano della vettura infatti sembra un’operazione molto semplice, ed effettivamente lo è, ma servono comunque degli accorgimenti. Per esempio, se non si hanno due secchi a disposizione, si potrebbe rischiare di rigare la carrozzeria con i residui di sporco che rimangono nel panno o nell’acqua. O ancora, usare i migliori prodotti per la detersione, come detersivi appositi e panni morbidi (preferibilmente in microfibra) garantisce un risultato ottimale. Anche il panno in pelle sintetica è un buono strumento, serve per evitare di lasciare aloni durante l’asciugatura. Le operazioni di lavaggio a mano dell’auto dovrebbero essere effettuate preferibilmente su un’area piana, in cemento e, come abbiamo detto, all’ombra. Questo eviterà che il sole asciughi troppo in fretta la carrozzeria, lasciando fastidiosissimi segni e aloni. La pulizia dovrebbe essere fatta ogni 10-15 giorni.

Pulire l’auto a mano, i preparativi

Prima di eseguire il lavaggio dell’auto è bene preparare ogni cosa, in modo da avere tutto a portata di mano e procedere con ogni passaggio in maniera ottimale, riducendo anche il tempo necessario alle operazioni. Operare più velocemente diminuisce anche il rischio di formare difetti sul veicolo, che poi vengono rimossi a fatica o necessitano addirittura di altre operazioni specifiche, quali ad esempio la lucidatura.

Pulire a mano l’auto senza rovinarla, a cosa fare attenzione

Di seguito riassumiamo tutti i nostri suggerimenti per una pulizia dell’auto fai da te, evitando di rovinare o graffiare la carrozzeria o altri elementi della vettura:

  • inizialmente serve lavare la macchina con un getto d’acqua adeguato, per eliminare lo sporco, che potrebbe rigare la vernice;
  • non insistere mai con il getto vicino alla capote, se presente;
  • il lavaggio deve cominciare dal basso, parti inferiori della vettura e cerchioni, che solo le zone più difficili da pulire. Per questo è bene usare una spazzola delicata o una spugna;
  • insaponare tutta l’auto con il guanto in microfibra, immergendo nel primo secchio e usando movimenti rotatori delicati;
  • il guanto deve essere risciacquato spesso nel secondo secchio di acqua pulita, per evitare di spargere lo sporco in altri punti della carrozzeria e di rovinare l’auto;
  • insaponare e risciacquare la vettura sezione per sezione, procedere subito al risciacquo di ogni piccola zona con la canna dell’acqua, per non far seccare il sapone e creare macchie;
  • infine procedere con l’asciugatura, che dovrebbe essere eseguita con un panno in pelle sintetica, per evitare aloni;
  • se dovessero rimanere residui di calcare o acqua, procedere con un panno in microfibra.

Ora la vostra auto è pulita, splendida e lucente. Per una detersione completa aspirate la tappezzeria e i sedili, pulite gli elementi interni e i vetri.