Info Utili

Problemi al servosterzo: come capire quali sono e risolverli

Il volante dell'auto e il servosterzo possono avere dei problemi, diventare duri o rumorosi: vediamo cosa fare e come trovare una soluzione

Usare l’auto significa anche sottoporla, oltre all’invecchiamento dato dal tempo, anche al fenomeno dell’usura. Si possono quindi verificare differenti tipologie di problemi e guasti, che possono essere risolte e addirittura spesso anche prevenute con una buona manutenzione da parte di un meccanico professionista, in un centro specializzato.

Tra le varie problematiche, oggi parliamo di quella legata al servosterzo; capita di guidare e sentire il volante troppo duro rispetto al solito o addirittura di avvertire il servosterzo rumoroso. In alcuni casi è possibile risolvere semplicemente rabboccando l’olio, in altri invece no. Vediamo quali sono i problemi principali legati all’idroguida.

Che cos’è il servosterzo?

Partiamo con la semplice definizione di servosterzo, una delle innovazioni più importanti e geniali nel settore dell’automotive, in grado di aiutare gli automobilisti nelle manovre di parcheggio più difficili. Un tempo, guidando le vetture del passato senza appunto il servosterzo, alcuni parcheggi facevano veramente sudare. In ogni caso, fate attenzione perché se oggi il volante diventa rumoroso o duro, dovete assolutamente far controllare la macchina a un esperto.

Problemi al servosterzo duro: l’idroguida

Dopo alcuni anni di utilizzo della macchina, il servosterzo potrebbe diventare duro e l’auto potrebbe far rumore quando si girano le ruote. Ma facciamo un passo indietro e vediamo come funziona questo sistema. Innanzitutto non sempre quando il volante diventa difficile da girare il problema è legato al suo malfunzionamento, molto spesso infatti sono le gomme troppo sgonfie; va quindi controllata la loro pressione.

Se dopo aver gonfiato le gomme o verificato che il problema non sia appunto legato agli pneumatici il volante è ancora duro, allora solo un’officina specializzata potrà aiutarvi a individuare il problema all’idroguida. Se si accende la spia di avaria sul quadro, l’auto potrebbe anche solo aver bisogno di un rabbocco dell’olio. Da che cosa è costituito il servosterzo:

  • scatola guida o sterzo;
  • pompa servosterzo collegata alla scatola e azionata dal motore;
  • serbatoio di recupero olio servosterzo.

Problemi al servosterzo: livello di olio nella vaschetta

Se il livello dell’olio è troppo basso, allora potrebbero sorgere dei problemi al servosterzo, che diventa duro o rumoroso. Se la quantità di olio scende sotto al minimo, dovrebbe accendersi anche la spia sul quadro, che indica un’insufficiente pressione. È questo che “indurisce” lo sterzo, la pressione dell’olio non è più abbastanza elevata per aiutare la sterzata.

Altro problema al servosterzo: il rumore dalla pompa

Se quando si gira il volante si sente un rumore simile a un sibilo o un risucchio, solitamente è provocato dall’aspirazione dell’aria in mancanza di olio. Prima di rabboccare l’olio però bisognerebbe indagare per comprendere anche il motivo che ne ha fatto abbassare il livello. Un livello basso di olio servosterzo può anche portare dei problemi alla pompa idraulica.

Filtro idroguida sporco o difettoso: problemi al servosterzo

Altro motivo per cui il servosterzo può diventare rumoroso è da cercare nel filtro dell’olio servosterzo. Se infatti il livello del lubrificante è al massimo, allora può essere appunto questo altro elemento a deteriorarsi a causa di:

  • vibrazioni che gli fanno acquisire gioco;
  • corpuscoli che inquinano l’olio.

Pressione bassa della pompa: altra causa del servosterzo duro

Quando il volante diventa particolarmente duro ma lo sterzo non emette rumori, allora il problema potrebbe essere nella pompa, che non raggiunge la giusta pressione.

Problemi alla scatola dello sterzo

Se l’unico problema che si percepisce invece è la sterzata che non sembra più diretta, allora il meccanico dovrebbe cercare il ‘guasto’ analizzando:

  • tiranti e testine dello sterzo;
  • cremagliere o vite senza fine della scatola dello sterzo.