Info Utili

Prezzi benzina, come individuare le pompe che hanno costi più ridotti

La benzina è un bene costoso, anche a causa del continuo aumento dei prezzi del carburante. Scopriamo insieme come sapere il distributore dove costa meno

Viviamo in un’epoca in cui tutto è diventato digitale, la rete internet dà informazioni a chiunque e il passaparola, in alcuni casi, quasi non esiste o non serve più. Un esempio? Pensiamo a uno dei dati più importanti per gli automobilisti, ovvero le stazioni di servizio in Italia dove la benzina costa meno.

Una volta, appunto, bastava il passaparola tra i conducenti, non appena il primo al volante della sua auto si rendeva conto di aver trovato il distributore di carburante con prezzi più vantaggiosi per tutti, cercava in ogni modo di comunicarlo a più persone possibili. Come già detto, oggi c’è un grande canale che rende le comunicazioni più rapide, diffuse e immediate: il web. La rete infatti consente addirittura di sapere in tempo reale qual è la stazione di servizio con i prezzi della benzina più convenienti. Ci sono differenti portali internet, oltre ad applicazioni per smartphone, che tengono monitorati zone e prezzi. Vediamo cosa bisogna sapere e quali possono esserci utili.

Benzina meno cara in Italia: i siti dove scoprirlo

Il sito più famoso e affidabile è senza alcun dubbio prezzibenzina.it, che consente di trovare i distributori di carburante più economici. Sono gli utenti stessi che possono inserire i prezzi delle varie pompe di benzina, dopo essersi registrati, una sorta di ‘solidarietà’ tra automobilisti, grazie alle segnalazioni (un po’ come accade anche per la presenza di autovelox).

Inserendo il nome della città, il suo CAP o la via, è possibile avviare la ricerca. Ogni scheda della stazione di servizio contiene anche l’indirizzo, non solo le tariffe del carburante, informa anche sugli orari di apertura, le modalità di pagamento e il numero di telefono.

Infobenzina.com è un sito simile, che consente di conoscere prezzi di gasolio, benzina, GPL e metano su tutto il territorio nazionale.

L’osservatorio del Ministero dello Sviluppo Economico

Esiste anche un canale istituzionale per scoprire i prezzi del carburante nei vari distributori in Italia, scovando quelli più bassi. Si tratta dell’Osservaprezzi Carburante del MISE, Ministero dello Sviluppo Economico. Basta entrare nel sito carburanti.mise.gov.it, e scoprire tutti i prezzi di vendita di benzina, gasolio e altro.

Costi della benzina in Italia: dove costa meno in autostrada

Sul sito della società che gestisce le autostrade italiane, Autostrade per l’Italia, esiste una sezione che informa sui prezzi più convenienti sulla rete autostradale. Basta andare su autostrade.it/it/web/aree-di-servizio e conoscere il costo del carburante; per farlo, è necessario chiaramente segnalare il percorso che si intende fare (da città a città) o una tratta specifica (A1, A4,…).

Le app gratis per conoscere il pezzo della benzina

Oltre all’app Prezzi Benzina, ce ne sono molte altre che svolgono la stessa funzione. Anche l’Osservaprezzi del Ministero ha una sua applicazione, che vale sia per i dispositivi Android che per Apple.

Le altre app che possono essere molto utili per conoscere i prezzi del carburante:

  • Carburante Più Economico, informa su tutti i prezzi del carburante sempre aggiornati, sia in Italia che in Spagna, Francia, Austria, Germania;
  • Waze, che conosciamo molto bene, e che è una rivale di ‘Google Maps’;
  • Fuel Flash (per differenti Paesi, mostra infatti i prezzi del carburante per Austria, Francia, Germani, Italia, Portogallo e Spagna;
  • Benzina Vicina (iOS);
  • Benzina Comparatore di Prezzi;
  • Prezzi Carburanti.
tag
consumi