Info Utili

Pneumatici tubeless: che cosa sono e a chi possono servire

Si tratta di una categoria molto particolare di gomme, con una caratteristica tecnica unica, molto utile in determinate occasioni: scopriamo quali

Forse non tutti hanno sentito parlare di questa importante e particolare categoria di gomme. Si chiamano penumatici tubeless, e hanno una dote tecnica unica, ovvero non hanno la camera d’aria interna come tutte le altre gomme auto che conosciamo. La loro struttura quindi è molto differente rispetto a quella delle gomme tradizionali che montiamo abitualmente sulle nostre vetture.

Pneumatici tubeless: chi li usa?

Le gomme tubeless vengono montate sia sulle auto che sulle moto e in alcuni casi addirittura sulle biciclette. Come abbiamo già detto, la loro caratteristica unica è essere privi di una camera d’aria, inoltre posseggono delle trame interne che vengono solitamente realizzate in acciaio o in altri materiali altrettanto robusti. Guardandoli solo dall’esterno, gli pneumatici tubeless non hanno un aspetto che differisce particolarmente dalle gomme normali. Sono solo queste particolari caratteristiche tecniche interne a fare la differenza.

Gomme tubeless: perché sceglierle

Gli pneumatici tubeless vengono scelti per una ragione in particolare più di tutte: si tratta infatti di gomme che si sgonfiano parecchio più lentamente nel caso in cui ci si trovi di fronte ad un problema di foratura. Il motivo è semplice, le caratteristiche tecniche uniche e particolari di queste gomme consentono di trattenere l’oggetto (ad esempio una scheggia di vetro o un chiodo) che ha bucato la gomma stessa, che a sua volta mantiene quindi l’aria nello pneumatico.

Chiaramente il foro non impedirà alla gomma di sgonfiarsi, ma i tempi sono sicuramente più lenti rispetto a quelli di uno pneumatico standard. È molto comodo perché si può proseguire tranquillamente sul proprio percorso per alcuni chilometri senza rischi, raggiungendo il primo gommista che si occuperà della sostituzione della gomma. Si possono anche evitare situazioni di pericolo, come quella che potrebbe costringere un automobilista a cambiare lo pneumatico sul ciglio di una strada.

Pneumatici tubeless: vantaggi e svantaggi

La tipologia di gomme tubeless è vantaggiosa soprattutto perché tende ad avere una resistenza al rotolamento bassa e quindi sia la durevolezza degli pneumatici stessi che i consumi di carburante sono ottimizzati.

Ci sono anche dei punti di debolezza da considerare, come ad esempio il fatto che una gomma tubeless possa esplodere a causa di un urto e/o danneggiamento importante. È una possibilità remota, che potrebbe comunque verificarsi.

Un’ultima cosa da considerare è che gli pneumatici tubeless, oltre a poter essere considerati speciali in caso di foratura perché non si sgonfiano velocemente, sono molto facili da riparare autonomamente. Esistono infatti in commercio dei kit di riparazione semplici da utilizzare quando si buca.

Nel kit vengono venduti degli elementi in gomma che vanno a tappare il foro che si crea sulla superficie dello pneumatico, da applicare usando uno strumento simile al cacciavite, inserito anch’esso in dotazione. Il costo del kit di riparazione è abbordabile, per questo motivo, se si decide di installare delle gomme tubeless sul proprio veicolo, si consiglia sempre di avere a portata di mano nella propria auto uno di questi kit.

Oltretutto, questi strumenti venduti appunto per riparazioni fai da te sono molto facili da usare, alla portata di tutti. Basta fare eventualmente una prova con un vecchio pneumatico per rendersene conto. Chiaramente si tratta di riparazioni che possiamo considerare esclusivamente temporanee e non definitive, sicuramente efficaci per muoversi con una gomma buca più tranquillamente, per raggiungere il gommista.