Info Utili

Qual è il periodo di tolleranza per il cambio delle gomme?

Il periodo di tolleranza per il cambio gomme dura ogni anno 30 giorni e va dal 15 aprile al 15 maggio e dal 15 ottobre al 15 novembre: cosa bisogna sapere

Ogni anno il 15 aprile e il 15 ottobre scatta l’obbligo di cambio gomme, quindi di dotare la propria vettura degli pneumatici estivi o invernali, a seconda della stagione (o catene di neve a bordo durante l’inverno). Chi non rispetta questi obblighi rischia una sanzione molto salata in caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine. È bene sapere però che ci sono quelli che vengono definiti periodi di tolleranza, sia per il cambio gomme invernali che per il cambio gomme estive. Si tratta di un periodo di tempo che dura 30 giorni (fino al 15 maggio e fino al 15 novembre) entro il quale tutti gli automobilisti devono mettersi in regola.

A quanto ammontano le multe per chi non è in regola con il cambio gomme

Una volta che il periodo di tolleranza di 30 giorni è terminato, è necessario appunto essere in regola con gli pneumatici adeguati, altrimenti si rischia una multa che varia da un minimo di 422 euro fino a un massimo di 1.695 euro. Il rischio è anche quello di incorrere nella sanzione accessoria di sequestro del veicolo e/o ritiro della carta di circolazione.

Per questo motivo bisogna sostituire le gomme entro e non oltre il 15 maggio e il 15 novembre (periodo estivo e periodo invernale). Attenzione: è possibile evitare di prendere la multa se si tengono sempre pneumatici termici (solo se hanno un indice di velocità pari o superiore a quello specificato nel libretto, in questo caso si è a norma) o tenendo le catene da neve a bordo. Chiaramente il nostro consiglio è quello di evitare di tenere le coperture invernali in estate, perché hanno una tenuta e un grip differenti su strada e quindi potrebbero addirittura essere pericolose.

Cambio gomme: ulteriori eventuali proroghe o periodi di tolleranza

Anche per il 2021 è previsto un periodo massimo di tolleranza di 30 giorni, questo significa che il cambio doveva essere effettuato (la scorsa stagione) tra il 15 aprile e il 15 maggio, e ora dal 15 ottobre e si ha tempo fino al 15 novembre; chi non si fosse ancora allineato alla norma quindi è meglio che provveda quanto prima. Nel 2020 siamo purtroppo stati tutte vittime di una grave situazione pandemica dovuta al Covid-19 e del conseguente lockdown nazionale, proprio nelle settimane in cui è stabilito il Codice della Strada obbliga al cambio gomme da invernali a estive.

Per questo motivo, essendo tutti costretti in casa e le attività chiuse (se non per emergenze o beni di prima necessità) era stata decisa la proroga per il cambio gomme, il limite massimo per la sostituzione era passato a giugno. Oggi la situazione è migliorata e tutte le attività, tra cui anche gommisti ed officine meccaniche, sono aperte, quindi nessuna proroga o periodo di tolleranza più lungo.

Cambio gomme entro il 15 novembre: cosa fare

Il nostro consiglio è quello di affrettarsi, visto che il limite massimo del periodo di tolleranza sta per scadere. Sarebbe meglio fissare un appuntamento con il proprio gommista di fiducia per provvedere al cambio gomme, in modo da evitare di ritrovarsi all’ultimo momento con tutti i centri specializzati pieni e arrivare fuori limite massimo con gli pneumatici estivi sull’auto.

Ovviamente chi monta sulla propria auto pneumatici quattro stagioni non deve passare per il cambio gomme, le All Season infatti si possono usare tutto l’anno, indipendentemente da inverno e estate.