Info Utili

Nuova Carta Verde: cosa è cambiato da luglio 2020

di Marco Coletto -

Tutte le novità apportate alla Carta Verde da luglio 2020

La Carta Verde è cambiata: dall’1 luglio 2020 la Carta Internazionale di assicurazione dei veicoli a motore avrà un formato – e, soprattutto, un colore – diverso rispetto a prima.

Di seguito troverete una guida completa alla nuova Carta Verde: tutte le novità apportate al documento internazionale che permette a un veicolo di entrare e di circolare in un Paese estero essendo in regola con l’obbligo dell’assicurazione RCA obbligatoria nella nazione visitata.

Com’è ora la Carta Verde?

La Carta Verde non è più verde ma viene rilasciata in colore nero su sfondo bianco con il retro completamente bianco.

Perché la Carta Verde non è più verde?

Per permettere alle Imprese di assicurazione di inviarla anche solo con mezzi elettronici lasciando al cliente la stampa del documento.

Bisogna sostituire le Carte Verdi già in circolazione?

No. I certificati rilasciati entro il 30 giugno 2020 e che scadranno quindi al più tardi entro il 30 giugno 2021 rimarranno validi e non sarà necessaria la loro sostituzione.

La mia polizza è stata attivata prima dell’1 luglio 2020 ma non ho una copia cartacea della Carta Verde o l’ho smarrita. Cosa faccio?

In questo caso bisogna stamparla con il nuovo formato.

Ci sono delle regole particolari per stampare la nuova Carta Verde?

Come in passato è possibile adottare il modello orizzontale o quello verticale e le dimensioni dovranno essere minimo A6 e massimo A4.

La stampa – che deve risultare priva di striature, non sbiadita, su una carta di colore bianco e allineata ai margini del foglio e non obliqua – può inoltre avvenire anche su un foglio suddiviso in diverse sezioni che comprendono, oltre alla Carta Verde, altri documenti assicurativi come il certificato di assicurazione e la quietanza di pagamento. L’importante è che il retro della pagina venga lasciato bianco.