Info Utili

Numero della patente: a cosa serve e dove trovarlo?

Il numero della patente è un codice alfanumerico che può essere utile per diverse pratiche: qual è e dove lo troviamo scritto.

Il numero della patente è un codice che per alcuni automobilisti pare un mistero, che spesso si fa fatica a trovare, ma che può servire ad esempio per chiedere il saldo dei punti sul documento stesso. Si tratta di una particolare sigla composta da lettere e numeri, che identifica appunto ogni documento di guida. Vediamo dove si trova e a che cosa serve questo codice alfanumerico.

Numero della patente: cosa bisogna sapere

Domanda molto frequente tra gli automobilisti: dove si trova il numero della patente? Tanti non sanno rintracciarlo sul documento, la risposta invece è scontata, nonostante molti utenti facciano fatica a trovare l’importante codice di riconoscimento. La difficoltà nel trovare il numero della patente è dovuta principalmente al fatto che, sulla stessa tessera, ci sono anche diversi altri codici, che possono chiaramente trarre in inganno e confondere l’automobilista.

Dove si trova il numero della patente di guida?

Oggi il formato della patente utilizzato è il modello MC 720P, che viene attualmente adottato da tutti i Paesi Membri dell’Unione Europea, a partire dal 19 gennaio 2013. Tutti coloro che quindi hanno conseguito o rinnovato la patente di guida dopo quel giorno hanno in mano il documento nel suddetto formato. Il numero della patente, che quindi si trova nello stesso punto su tutti i documenti degli automobilisti cittadini di uno degli Stati Membri UE, è un codice alfanumerico che possiamo vedere sulla parte anteriore del tesserino, al punto 5 (vedi legenda sul documento stesso), da parte alla fotografia del possessore.

Quando serve comunicare questo numero identificativo del proprio documento quindi bisogna indicare in maniera corretta il codice alfanumerico e nient’altro; può essere utile per alcune pratiche in Motorizzazione o all’ACI oppure, come abbiamo anticipato all’inizio, per conoscere il saldo dei punti.

Patente in vecchio formato: dove si trova il numero?

Al momento ci sono persone che hanno ancora in mano alcuni vecchi formati di patente, quelli che venivano usati prima del 19 gennaio 2013, che chiaramente restano validi fino al primo rinnovo. La data di scadenza, come il numero, è indicata sul documento stesso. Da quel momento di passa al formato attualmente in vigore.

Il modello vecchio maggiormente in circolazione è il MC 720F, in formato card, che venne distribuito dal 1999 al 18 gennaio 2013. In realtà, al primo sguardo, non notiamo grandi differenze. È infatti molto simile al modello in uso oggi e il numero della patente, che è quello che ci interessa in questo momento, si trova proprio nello stesso punto (5), sulla parte anteriore del documento, solo più spostato a destra.

Le vecchie patenti in formato cartaceo invece oggi sono rarissime, anche se ancora reperibili. Sono state usate a ottobre 1999 e spariranno definitivamente molto presto. Comunque, chi ha in mano ancora questo tipo di documento, trova il numero nella pagina dei dati anagrafici del titolare, sempre al punto 5, dove c’è anche la foto.

Gli altri numeri che troviamo sulla patente

Come abbiamo detto in precedenza, sulla patente ci sono altri codici e numeri che possono essere confusi con quello identificativo del documento. Se guardiamo la parte posteriore, nell’ultima colonna possiamo trovare un codice alfanumerico che rappresenta un insieme di sigle, riconosciute a livello europeo, che riportano indicazioni supplementari o restrittive relative alla guida o al veicolo. Ad esempio c’è una sigla che indica il duplicato, un’altra che indica l’obbligo di guida con lenti o occhiali o ancora quella che riporta la presenza del sedile del conducente modificato. Ma questi sono solo alcuni esempi.