Info Utili

Noleggio auto a lungo termine, quando conviene: i vantaggi

Noleggiare l'auto a lungo termine è un'alternativa scelta oggi da molti privati, che porta dei vantaggi in base all'utilizzo che si fa della vettura

Acquistare una nuova auto spesso è davvero una fatica dal punto di vista economico; oltre a scegliere il modello di vettura che asseconda i propri gusti e con un prezzo di listino abbordabile, si calcolano anche altri costi, come quelli di manutenzione e i consumi. Per questo ha sempre più successo l’opzione del noleggio a lungo termine.

Noleggio auto a lungo termine: di cosa si tratta

Invece che comprare un’auto nuova oggi è possibile noleggiarla per un tempo tendenzialmente “lungo”: si tratta di una formula che viene usata in realtà dalle aziende da molti anni per le proprie flotte, ma che da qualche tempo utilizzano anche privati e liberi professionisti.

In particolare è una sorta di abbonamento mensile che consente di utilizzare una vettura senza sostenere la spesa di acquisto e senza dover nemmeno preoccuparsi dei costi di manutenzione. Il contratto di noleggio a lungo termine, in genere, va da un minimo 2 anni fino a un massimo di 5. Il canone si paga mensilmente e varia a seconda dei km che si pensa di percorrere, della tipologia di vettura e ovviamente anche dal brand. Prima della firma vengono decisi tutti i servizi compresi nel prezzo e quindi, generalmente, l’unica spesa che il conducente deve sostenere, oltre al canone, è quella per il carburante.

I servizi compresi nel contratto di noleggio a lungo termine

Nel contratto di noleggio auto a lungo termine solitamente i servizi compresi sono:

  • bollo auto;
  • Rc Auto;
  • gestione del sinistro, che comprende assistenza stradale post-incidente e auto sostitutiva;
  • cambio gomme estive e invernali;
  • tassa di proprietà;
  • assistenza e soccorso stradale;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria, quindi tagliandi previsti e guasti improvvisi.

Liberi professionisti e noleggio auto a lungo termine

Per quanto riguarda i titolari di partita IVA, il noleggio auto a lungo termine si può dedurre per il 20% del costo sostenuto nel periodo di imposta. Si possono dedurre al massimo 3.615,20 euro annuali per le auto, solo per quanto riguarda il canone di noleggio al netto dei costi per le prestazioni accessorie.

Le società che concedono l’auto in uso promiscuo ai dipendenti invece possono dedurre fino al 70% dei costi, per tutti quei mezzi che vengono usati da agenti e rappresentanti di commercio si arriva all’80%.

I vantaggi di questa formula di noleggio auto

Per stabilire se conviene noleggiare l’auto a lungo termine bisogna pensare sicuramente a quanto tempo si prevede di tenere la propria vettura e quanti km si pensano di fare. Per un privato che vuole tenere la propria macchina per circa 7 o 8 anni, il noleggio non conviene, infatti i costi più alti dell’acquisto in questo caso verrebbero ammortizzati nel tempo.

Se invece si è soggetti propensi e abituati a cambiare spesso l’auto, allora il noleggio a lungo termine può essere una buona opzione, che permette di avere una macchina sempre nuova, modelli di ultima generazione e aggiornati. La formula è utile anche per chi pensa di utilizzare una vettura solo per un periodo limitato di tempo. È infine vantaggiosa per i professionisti che possono godere dei vantaggi fiscali, se usano la macchina soprattutto per motivi di lavoro.

Non dimentichiamo inoltre che l’auto noleggiata non è di proprietà e quindi non lascia nessun valore in mano. Oltretutto il cliente non deve occuparsi di tutta la gestione della vettura e quindi dell’acquisto, dell’immatricolazione, della messa su strada, del pagamento della tassa di proprietà e dell’assicurazione.