Info Utili

Noleggio auto d’inverno, quali sono le tasse e i costi extra?

Quando si noleggia un'auto d'inverno, in zone particolarmente fredde o in cui il rischio di ghiaccio e neve è elevato, è necessario il kit invernale

Noleggiare un’auto d’inverno in una località con temperature molto rigide significa anche avere con sé in macchina sempre un kit che viene fornito dalla compagnia stessa di autonoleggio e che serve per guidare anche sulle strade ricoperte di neve o di ghiaccio, senza rischi per la propria sicurezza e quella degli altri utenti della strada. Parliamo dell’allestimento neve, per il quale spesso si deve pagare una tassa.

Allestimento neve per le auto a noleggio

Di questo particolare kit fanno parte le gomme invernali, le catene o le calze da neve (come abbiamo già visto infatti ne esistono di differenti tipologie). Un pacchetto previsto in tutte quelle località dove, durante la stagione fredda, è probabile andare incontro a precipitazioni nevose o al rischio di strade ghiacciate. L’allestimento neve può essere consigliato oppure obbligatorio, capita anche che si debba pagare un supplemento, dipende dal periodo del noleggio e dal luogo.

Nel momento in cui decidi di noleggiare la macchina online, è possibile verificare immediatamente se gli accessori invernali sono inclusi nel contratto e nel prezzo pattuito. Se il kit invernale è obbligatorio, allora probabilmente sarà già incluso nel prezzo del noleggio, la tassa invernale viene aggiunta al costo standard.

Dove e quando è necessario l’allestimento neve?

In alcune zone dell’Austria e della Svizzera, nelle aree di montagna (ad esempio sulle Alpi), nei pressi delle stazioni sciistiche e in tutte le località dove il clima è rigido per la maggior parte dell’anno, gli accessori per la neve sono obbligatori anche sulle auto a noleggio. La compagnia quindi consegna la vettura con il kit idoneo per affrontare il viaggio.

Durante la prenotazione dovrebbe essere specificato se l’allestimento invernale è incluso nel prezzo stesso del noleggio del veicolo o se bisogna pagarlo direttamente al momento del ritiro del mezzo in loco. Una volta che l’utente paga il corrispettivo del kit neve, la compagnia di noleggio consegna le chiavi dell’auto.

In molte zone, soprattutto in primavera/estate, la compagnia non può sapere prima con certezza se l’allestimento invernale può servire all’utente nel momento in cui ritirerà l’auto a noleggio, tutto dipende dal clima e dalle condizioni meteo, per questo solitamente decide di non addebitare la tassa in anticipo e di farla eventualmente pagare al bancone del centro noleggio al momento della consegna della macchina. Non è una tassa facoltativa, è obbligatorio pagarla per ritirare il veicolo.

Quando richiedere l’allestimento neve sull’auto a noleggio

Se si noleggia una macchina in un luogo in cui il kit invernale potrebbe non essere necessario ma c’è la probabilità di guidare anche in zone più fredde, in località montane dove c’è il rischio di imbattersi in strade innevate o ricoperte di ghiaccio, allora è necessario chiedere l’allestimento neve alla compagnia di noleggio.

La richiesta può essere fatta sia direttamente online al momento della prenotazione, che al bancone dell’agenzia, quando si ritira il mezzo. Se la compagnia di noleggio non dovesse essere fornita di auto con gomme invernali o con catene di neve a bordo, perché si trova in una località dove non è obbligatorio o la probabilità di neve e ghiaccio sulle strade è molto bassa, allora si può richiedere quello che serve ad un altro fornitore oppure comprare le catene da neve dopo aver ritirato l’auto (o prima).

Se il cliente ha già con sé le sue catene da neve, allora al momento del ritiro del veicolo può rinunciare alla dotazione invernale. Lo stesso anche nel caso in cui non intendesse circolare in zone coperte da ordinanze. È necessario sottoscrivere una liberatoria, per ottenere l’adeguamento della tariffa.