Info Utili

Multe, le varie modalità di pagamento online

Ogni multa deve essere pagata, esistono differenti procedure per farlo online, in maniera molto rapida e semplice

Violare il Codice della Strada significa rischiare di prendere una multa, che deve essere pagata seguendo apposite procedure e nei tempi previsti, per evitare che la sanzione raddoppi o che vengano applicati gli interessi di mora. Ci sono differenti modalità di pagamento di una multa, si può fare online con il proprio pc o il proprio smartphone, al giorno d’oggi è la modalità più utilizzata. Vediamo come procedere.

Quali sono le modalità di pagamento di una multa online?

Se non si ha intenzione di presentare opposizione, una volta presa una multa, va pagata. Il termine previsto in Italia è di 60 giorni dalla notifica, se non si rispetta questo periodo, allora l’importo aumenta. Esistono differenti alternative per pagare una multa, non è necessario per forza andare al Comando della Polizia o fare la fila in posta o in banca, come abbiamo detto, si può fare il saldo anche online. Le modalità sono:

  • bonifico bancario online;
  • sul sito di Poste Italiane, se il verbale è stato redatto dalla Polizia o dai Carabinieri;
  • sul sito del Comune, se la multa è stata fatta dalla Polizia Municipale.

Pagare una multa online sul sito del Comune

Per il pagamento di una multa in attraverso un portale web comunale, è necessario seguire la procedura richiesta e inserire i dati:

  • data dell’infrazione (a volte anche orario);
  • numero del verbale;
  • targa del veicolo multato;
  • dati della carta di credito con cui si effettua il pagamento.

Pagare una multa online sul sito di Poste Italiane

In questo caso bisogna avere un account sul sito ufficiale di Poste Italiane o crearlo, seguendo a procedura guidata per la registrazione. Per pagare la multa online poi basta accedere alla pagina riguardante il pagamento dei bollettini, tra le varie voci del menu c’è anche quella “Multe”, con le due opzioni relative all’Arma dei Carabinieri o alla Polizia di Stato.

Prima del pagamento è necessario inserire tutte le proprie generalità e quindi:

  • nome e cognome del trasgressore;
  • indirizzo, CAP, città e provincia;
  • numero del verbale;
  • targa del veicolo multato;
  • data del verbale;
  • codice dell’obbligazione.

Una volta compilato il modulo, si può scegliere la modalità di pagamento.

Pagare una multa con bonifico bancario online

Se si possiede il servizio home banking della propria banca, allora è possibile affidarsi a questa tipologia di pagamento. Il trasgressore accederà semplicemente al proprio conto corrente, selezionerà la voce che permette di fare il versamento per il pagamento della multa dal menu e procederà con il saldo. Ricordate che spesso la data di valuta e quella in cui viene effettuata l’operazione da parte della banca non coincidono, quindi se volete beneficiare dello sconto del 30% previsto per chi paga la multa entro 5 giorni, provvedete subito al versamento.

Altre modalità di pagamento delle multe

Oltre alle procedure online, esistono anche altre modalità “classiche” di pagamento delle multe:

  • presso tabaccherie/ricevitorie del lotto convenzionate;
  • presso ricevitorie Sisal convenzionate;
  • presso uffici postali o in banca;
  • presso uffici del corpo di Polizia Municipale del Comune che ha elevato la contravvenzione.

Di solito il verbale contiene tutte le informazioni sulle varie le modalità di pagamento e quindi il cittadino deve solo leggere e scegliere. Il pagamento può essere effettuato in contanti, con bancomat o carta di credito oppure con bonifico postale o bancario.

tag
Multe