Info Utili

Multa per chi guida senza i corretti requisiti fisici/psichici

La legge impone requisiti fisici e psichici da rispettare per poter guidare veicoli o condurre animali su strada: quali sono e cosa si rischia altrimenti

Secondo l’articolo 115 del Codice della Strada – “Requisiti per la guida dei veicoli e la conduzione di animali – chi guida veicoli o conduce animali deve essere idoneo per requisiti fisici e psichici e aver compiuto:

  • 14 anni per guidare: veicoli a trazione animale o condurre animali da tiro, da soma o da sella, ovvero armenti, greggi o altri raggruppamenti di animali. Sul territorio nazionale, veicoli cui abilita la patente di guida della categoria AM, purché non trasportino altre persone oltre al conducente;
  • 16 anni per guidare: veicoli cui abilita la patente di guida della categoria AM, A1 e B1;
  • 18 anni per guidare: veicoli cui abilita la patente di guida della categoria A2, B e BE, C1 e C1E;
  • 20 anni per guidare: veicoli cui abilita la patente di guida della categoria A, se il conducente ha patente di guida A2 da almeno 2 anni;
  • 21 anni per guidare: tricicli cui abilita la patente di guida della categoria A, veicoli cui abilita la patente di guida delle categorie C e CE, D1 e D1E, veicoli per i quali è richiesto un certificato di abilitazione professionale di tipo KA o KB e veicoli che circolano in servizio di emergenza;
  • 24 anni per guidare: veicoli cui abilita la patente di guida della categoria A, D e DE.

Minori alla guida

Minori che hanno 17 anni e patente di guida di categoria A1 o B1 possono guidare – per esercitazione – autoveicoli di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 t, escluso il traino di qualunque tipo di rimorchio, rispettando la potenza dettata dalla legge e solo se accompagnati da un conducente con patente B o superiore da almeno 10 anni, con rilascio di un’apposita autorizzazione.

I minori (17enni) autorizzati alla guida accompagnati da uno dei soggetti indicati, possono fare esercitazione solo dopo aver effettuato almeno dieci ore di corso pratico di guida, delle quali almeno quattro in autostrada o su strade extraurbane e due in condizione di visione notturna, presso un’autoscuola con istruttore abilitato e autorizzato.

Violazioni e multe

Chi guida veicoli a motore non può aver superato:

  • 65 anni per guidare autotreni e autoarticolati con massa complessiva a pieno carico superiore a 20 t. Limite che può essere elevato, anno per anno, fino a 68 anni se il conducente consegua un attestato sui requisiti fisici e psichici a seguito di visita medica;
  • 60 anni per guidare autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone. Anche in questo caso si può arrivare fino a 68 anni.

Attenzione perché chiunque si metta alla guida di veicoli o conduca animali e senza essere nelle condizioni richieste dal presente articolo è soggetto al pagamento di una multa da euro 87 a euro 344. Se si tratta di veicoli per la cui guida è richiesta la carta di qualificazione del conducente, allora la sanzione va da 158 euro a 638 euro.

Chi ha la disponibilità di veicoli o di animali e li affida a persone che non sono nelle condizioni richieste dalla legge, allora rischia la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 42 a euro 173 se si tratta di veicolo o da euro 26 a euro 102 se si tratta di animali. Le violazioni commesse con veicoli a motore comportano anche il fermo amministrativo del veicolo per 30 giorni.