Info Utili

Moto, sabbia e salsedine: come prevenire i danni

La sabbia e la salsedine, insieme ai raggi del sole, sono i peggiori nemici della moto durante le vacanze estive: come proteggerla

L’estate è arrivata e per molti di voi può essere utile sapere come proteggere la propria moto dalla sabbia, dalla salsedine, dal sole ma anche dalla resina, soprattutto se si viaggia con la propria due ruote anche nelle zone di mare.

La moto infatti è l’ideale per viaggiare; gli itinerari per le due ruote, in Italia e all’estero, sono davvero molti. Quando si parte, soprattutto durante l’estate, la moto ha molti nemici, agenti atmosferici tipici della stagione, che possono però danneggiare il veicolo. Vediamo quindi tutto quello che dobbiamo sapere per proteggere la propria moto.

Raggi del sole: come comportarsi per non rovinare la moto

Se si è in vacanza in moto e si ha la necessità di lasciarla ferma per diverse ore, soprattutto quando si va in spiaggia, e non si ha la disponibilità di un parcheggio coperto, allora è utile proteggerla dal sole. La carrozzeria infatti può scolorirsi, la sella si può rovinare, e lo stesso può succedere ai blocchetti dei comandi. Usare il telo coprimoto è la soluzione più frequente, si può anche sostituire con elementi d’emergenza come asciugamani e lenzuola in cotone. Altrimenti è possibile passare sulla moto dei prodotti appositi come cere e lucidanti che creano un film protettivo dai raggi ultravioletti.

Come proteggere la moto dalla salsedine nelle zone di mare

Anche la salsedine, come i raggi del sole, può rovinare la carrozzeria di auto e moto, come abbiamo già visto. E così, è utile sapere come rimuoverla in tempo per non far arrugginire tutte le parti esposte. Il sale e la salsedine rimasti in superficie possono essere eliminati anche semplicemente lavando la moto con un buon detergente, utilizzando un morbido panno in microfibra in maniera delicata.

Attenzione: pulite bene anche gli angoli più nascosti, per evitare che la moto si rovini. Non usate l’acqua calda o prodotti troppo aggressivi, rischiereste altrimenti di peggiorare la situazione. Se non riuscite invece a eliminare tutta la salsedine così, allora usate acqua fredda e carta abrasiva, smontate le parti incrostate e grattate per bene. Ripassate infine con del sapone neutro. Affidatevi altrimenti ai prodotti specifici per la rimozione di sale e salsedine che potete trovare in commercio.

Sabbia e resina: come proteggere la moto

Primo nemico della moto durante l’estate, soprattutto se si va in vacanza al mare, ma anche al lago, è la sabbia. I granelli sono molto fini e riescono a infilarsi con facilità in ogni angolo, anche il più piccolo. La sabbia però è pericolosa per la moto; il motivo? Può graffiare la carrozzeria, rovinandola.

Il nostro consiglio è quello di usare un’aspirapolvere, anche portatile, per eliminare tutti i granelli alla fine di ogni giornata. Li trovate infatti dappertutto, si insinuano in ogni pertugio, ed è meglio eliminarli subito, giorno per giorno.

Altro problema? La resina. Spesso d’estate infatti, per proteggere la moto dal sole, si decide di parcheggiarla sotto agli alberi, nelle zone d’ombra. Qui però cade spesso la resina, molto appiccicosa e difficile da togliere da qualsiasi superficie.

Vediamo alcuni consigli per riuscire a eliminarla da auto e moto:

  • usare un detergente e un panno appositi per lavare le superfici e poi asciugare per bene;
  • usare degli oli vegetali, come quello d’oliva, per sciogliere le macchie di resina più ostinate;
  • comprare dei prodotti specifici per la rimozione della resina.
tag
moto