Info Utili

Macchie sulla carrozzeria dopo la pioggia: come farle sparire senza segni?

Vi sono differenti metodi da seguire per proteggere la propria auto dalle macchie di calcare oppure per eliminarle senza danneggiarla

Quando piove e la nostra auto si trova all’aperto, può capitare che si formino delle fastidiosissime e antiestetiche macchie sulla carrozzeria. Quando la macchina è esposta alle piogge infatti può succedere che a lungo andare la carrozzeria si copra di macchie di calcare. Quando l’acqua piovana si asciuga crea una patina bianca (dovuta principalmente alla presenza di calcare) e delle macchie che devono essere rimosse subito, altrimenti potrebbero portare la formazione di danni alla vernice anche irreparabili.

Bisogna prestare attenzione anche al lavaggio dell’auto, utilizzare un’acqua molto calcarea potrebbe essere dannoso per la carrozzeria ed è per questo fondamentale asciugare al meglio la macchina alla fine della pulizia. Quest’ultimo passaggio infatti è molto importante per evitare che si danneggino in modo irreparabile la finitura della vernice, i vetri e le cromature della vettura. Un consiglio per nono avere problemi altrimenti è quello di usare un filtro rimuovi calcare (in commercio ce ne sono differenti) da attaccare direttamente al tubo dell’acqua che viene adoperato per lavare la macchina.

La pioggia acida e il calcare possono anche corrodere lo strato trasparente dell’auto, rovinando col tempo la finitura della vernice della carrozzeria, per questo è importante prestare attenzione.

Rimuovere le macchie di calcare dall’auto: cosa fare

La prima cosa da fare per evitare che il calcare danneggi la vernice della carrozzeria dell’auto è utilizzare un buon protettivo, i migliori sono quelli a base di nanotecnologia, che in genere sono più resistenti rispetto alle cere. Questi prodotti sono in grado di formare uno strato protettivo su tutta la parte esterna dell’auto, che permette di ritardare la corrosione, dando così il tempo all’automobilista di poter pulire le varie contaminazioni di calcare o altre sostanze acide, prima che sia troppo tardi e che la vernice si rovini in modo irreversibile.

Che metodo usare per eliminare in maniera definitiva le macchie di calcare dalla carrozzeria

A questo punto è bene capire a fondo come possiamo rimuovere ogni macchia delicatamente ma in maniera definitiva. Esistono due metodi fondamentali:

  • il primo è procedere con il lavaggio completo dell’auto con un detergente apposito che troviamo in commercio, realizzato con una formulazione in grado di eliminare macchie e eventuali stratificazioni di calcare o piogge acide dalla macchina;
  • se le macchie dovessero resistere, allora è il caso di procedere con la lucidatura. Prima di iniziare il consiglio è di fare un’analisi molto attenta della superficie della macchina, usando anche un microscopio se necessario o affidandosi ad un esperto (questa è sempre la scelta migliore). Serve per capire quanto le gocce siano penetrate nello strato esterno trasparente della carrozzeria. Una volta analizzato il danno, è possibile passare alla lucidatura della superficie;
  • se invece i danni del calcare o delle piogge acide e altri elementi sono più gravi, allora potrebbe essere necessaria anche la carteggiatura, per riuscire a livellare la superficie, prima di poter passare alla lucidatura con una pasta abrasiva, che serve per ottenere una superficie lucida, liscia e omogenea. Anche questo procedimento è bene che sia eseguito da un esperto, meglio evitare il fai da te;
  • infine il danno potrebbe essere rimosso completamente solo con la lucidatrice.

Ultimo controllo da fare è quello alle alte temperature, per evitare che i segni di calcare emergano nuovamente, una volta che la macchina viene esposta ai raggi solari.