Info Utili

Luci nebbia, come usarle al meglio per guidare in tutta sicurezza

Guidare in giornate in cui il cielo è ricoperto da fitta nebbia può essere molto pericoloso: leggi i nostri consigli per sapere come usare le luci

Durante l’inverno, ma non solo, con particolari condizioni atmosferiche, può capitare di dover guidare in situazioni di fitta nebbia; è molto pericoloso ed è importante quindi prendere assolutamente delle precauzioni. Tutte le condizioni meteo avverse, come anche la pioggia, il vento, la grandine o la neve, possono rendere difficoltosa la guida del nostro mezzo. Ma vediamo come dobbiamo comportarci nel caso in cui ci troviamo nel bel mezzo di una fitta nebbia, che influisce moltissimo sulla nostra visibilità e sicurezza stradale.

I consigli utili per guidare nella nebbia

Come abbiamo detto quindi, in situazioni di fitta nebbia, siamo obbligati a guidare con scarsa visibilità, a volte addirittura pari a zero. Chiaramente i pericoli in questo modo sono tanti, il rischio è elevato. La principale cosa a cui dobbiamo fare attenzione quando viaggiamo è senza dubbio vedere dove andiamo e essere visti dagli altri utenti della strada. È importante quindi assicurarsi di essere nel posto giusto in sicurezza e riuscire a controllare quello che fanno gli altri veicoli.

Come usare le luci dell’auto in caso di nebbia

Vediamo quindi come prepararci in generale per guidare in sicurezza, in qualsiasi condizione:

  • prima di tutto controlliamo le luci, assicurandoci che non ci siano lampadine fuse e che i fari garantiscano un buon raggio luminoso;
  • regoliamo bene i fari secondo la normativa, evitando di abbagliare gli altri utenti;
  • eliminiamo l’umidità interna, per non fare appannare anche i vetri dell’auto.

Nel caso specifico di presenza di nebbia:

  • di fronte a questo fenomeno meteo non accendiamo mai i fari lunghi, il potente raggio di luce si scontrerebbe infatti con le minuscole gocce di acqua sospesa che formano la nebbia, causando il rimbalzo in molte direzioni, diminuendo così la visibilità degli altri utenti sulla strada;
  • usiamo sempre e solo la luce anabbagliante o i fendinebbia.

Quando usare i fendinebbia?

I fendinebbia sono dispositivi utili perché in grado di indicare l’esatta posizione del veicolo anche in caso di nebbia molto fitta. È bene ricordare però che in condizioni normali possono abbagliare gli altri conducente che troviamo sul nostro percorso. Oltretutto, in caso di frenata imprevista, le luci dei freni non si distinguono in maniera molto nitida nella nebbia; quindi evitiamo di accenderli se non è necessario, l’attivazione delle luci per la nebbia potrebbe causare collisioni. Per tutti questi motivi è proibito dalla Legge accendere i fari fendinebbia se non è strettamente necessario, potrebbe infatti essere troppo rischioso. Non è un consiglio, si rischiano infatti multe fino a 200 euro.

Come guidare quando la visibilità è scarsa e la nebbia molto fitta

La nebbia può essere anche leggera, non per forza fitta da non permettere di vedere nulla fuori dal parabrezza. Ovviamente, se invece dovessimo trovarci in una situazione di nebbia molto forte e la visibilità dovesse diventare praticamente pari a zero, allora sarebbe meglio evitare di continuare a circolare e fermarsi nel primo luogo sicuro.

È essenziale comunque procedere piano e fare attenzione anche al luogo che si sceglie, sicuramente tutti gli altri utenti sul nostro stesso percorso si trovano nella medesima situazione. In caso di nebbia fitta purtroppo capitano più frequentemente gli incidenti a catena. Raccomandiamo di non uscire mai dall’auto in questi casi, potreste infatti non essere visti e colpiti da un mezzo circolante.