Info Utili

Legge di Bilancio 2022: cosa cambia per l’auto

di Marco Coletto -

Cosa cambia per l’auto in Italia con la Legge di Bilancio 2022: due proroghe (incentivi per le colonnine e bonus fiscale per l’installazione di motori elettrici retrofit) e tre addii (incentivi rottamazione e auto elettriche e Ecotassa)

La Legge di Bilancio 2022 ha portato grandi cambiamenti nel settore auto in Italia, non tutti positivi. Il sito di annunci automobile.it ha pubblicato una guida completa a tutte le novità introdotte col nuovo anno, compresi i bonus e le tasse che non vedremo più.

Legge di Bilancio 2022: cosa è rimasto rispetto al 2021

La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato fino al 2024 gli incentivi per le colonnine elettriche pari al 40% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione. L’80% dei fondi è destinato agli interventi delle imprese, con valore complessivo inferiore a 375.000 euro, mentre alle installazioni richiedenti cifre superiori è destinato il 10%. Le persone fisiche hanno invece a disposizione fondi pari a 9 milioni di euro.

Un’altra misura confermata e prorogata fino al 31 dicembre 2022 è quella relativa al bonus fiscale per l’installazione di motori elettrici retrofit (al posto di unità termiche, per intenderci) pari al 60% per una spesa massima ammissibile di 3.500 euro. È inoltre previsto un contributo pari al 60% delle spese relative all’imposta di bollo per l’iscrizione al Pubblico registro automobilistico, all’imposta di bollo e all’imposta provinciale di trascrizione.

Legge di Bilancio 2022: cosa è sparito

Gli incentivi rottamazione auto per vetture nuove con emissioni di CO2 fino a 135 g/km (usate fino a 160 g/km) non sono stati inclusi nella Legge di Bilancio 2022.

L’unica buona notizia per gli automobilisti riguarda l’addio all’Ecotassa, quella che colpiva i modelli più inquinanti costringendo il proprietario a versare un importo da 1.100 a 2.500 euro.