Info Utili

Leasing auto: a chi conviene davvero e quando è bene valutare l’opzione?

La formula di leasing consente di avere con sè un'auto beneficiando di differenti vantaggi, è importante sapere quali sono, in base alle proprie esigenze

Non è la prima volta che parliamo di leasing auto, una formula di utilizzo di vetture, che viene adottata sia dalle aziende che dai professionisti. Un’opzione che prevede dei vantaggi importanti per chi la sceglie e che non deve essere confusa con il noleggio a lungo termine. Negli ultimo anni, lo abbiamo visto, il leasing auto viene utilizzato molto anche dai privati, al contrario del passato, in cui era una formula dedicata esclusivamente alle società.

In particolare il leasing permette al soggetto che stipula il contratto di comprare auto usate e nuove a differenti condizioni e soprattutto a costi contenuti. Conviene molto alle aziende che hanno bisogno di una vettura o di una flotta aziendale per l’esercizio della professione.

Che cos’è il leasing auto?

La prima cosa da sottolineare quando parliamo di leasing auto è non confonderlo con il noleggio a lungo termine, come spesso purtroppo succede, opzione che al termine del contratto non lascia alcun diritto sul bene in questione al cliente. Per tutta la durata del noleggio infatti il contraente non diventa mai proprietario della vettura scelta, la tiene per il tempo prestabilito dal contratto, che di solito arriva ad un massimo di cinque anni. Alla fine la macchina viene restituita alla società che ne è proprietaria.

Definiamo invece il leasing auto, che prevede che, dopo un periodo di tempo che viene deciso dal contratto e che solitamente arriva ad un massimo di due anni, l’acquirente abbia il diritto di riscatto. Il cliente può quindi scegliere sia di restituire l’auto e avviare un nuovo contratto, sia di intestarsi invece il bene e saldare la cifra del valore residuo. Quello che distingue il noleggio dal leasing è l’acquisto opzionale al termine del periodo deciso dal contratto.

Come funziona il contratto di leasing auto?

Durante tutto il periodo di leasing auto, il contratto prevede che la vettura non sia di proprietà del cliente, fino al momento della risoluzione, in cui ci sono tre differenti opzioni possibili:

  • aprire un nuovo contratto, prendendo in leasing un’auto più nuova;
  • riscattare la vettura, pagando il valore residuo;
  • restituire la macchina all’azienda.

Conviene davvero il contratto di leasing auto per privati?

Il leasing auto è un’opzione che può essere conveniente per alcuni soggetti e meno per altri, chiaramente non è possibile stabilire in maniera univoca se si tratta di un contratto di cui possano beneficare tutti. È importante sapere che i vantaggi del leasing dipendono dalle esigenze dei clienti. Non è semplice consigliare una tipologia di contratto, perché oggi vi cono differenti tipologie di leasing per privati, personalizzabili ad hoc in base alle necessità dei clienti. Solitamente il contratto prevede un anticipo sostanzioso del pagamento il primo mese.

Leasing auto: quali sono i costi?

I costi del leasing auto sono come quelli dell’acquisto rateale, in realtà quindi il risparmio effettivamente c’è, ma non nel prezzo di acquisto della vettura. Nonostante questo, la formula del leasing invoglia i privati a optare per questa tipologia di contratto. Il vantaggio consiste infatti nel non impegnarsi in un vincolo di proprietà per molto tempo, preferendo iniziare con questa specie di noleggio per due anni circa, per poi decidere se restituire la macchina oppure tenerla e pagare.

Il vantaggio del leasing auto è non avere vincoli immediati e di lunga durata, e anche la possibilità che spesso i servizi di manutenzione sono inclusi. Nel caso in cui si voglia tenere l’auto, il prezzo cambia in base al modello scelto.