Info Utili

Guidare di notte: i consigli utili per farlo in sicurezza

Come bisogna comportarsi quando si guida durante la notte: tutti i consigli utili per viaggiare in sicurezza, senza compromettere la visibilità

Guidare la macchina al buio può essere molto difficile per alcuni automobilisti. Di notte, in condizioni di scarsa visibilità, su strade poco o per niente illuminate, la guida può diventare davvero un problema, soprattutto se i fari anabbaglianti non sono perfettamente efficienti a causa di una manutenzione carente, se si viaggia a velocità troppo elevata e anche se l’illuminazione dell’abitacolo è eccessiva e può disturbare.

Purtroppo il 60% degli incidenti stradali è causato, oltre che da stato di ebbrezza e poca abilità e distrazioni alla guida, anche da una scarsa efficienza visiva del guidatore, che può presentare problemi di miopia, presbiopia e astigmatismo, che comportano a sua volta delle carenze nella vista e quindi un calo delle condizioni di sicurezza necessarie per guidare, soprattutto di notte.

Guidare di notte: i consigli prima di mettersi al volante

Per una guida notturna efficace, efficiente e sicura è fondamentale innanzitutto che l’auto sia sempre in regola con la manutenzione ordinaria. Tutti i suoi dispositivi infatti devono essere in buona salute, per un buon funzionamento del mezzo e per un’ottima visibilità anche di notte, quindi:

  • mantieni i vetri della macchina sempre puliti;
  • fai in modo che i tergicristalli funzionino sempre alla perfezione;
  • controlla che le luci siano regolate perfettamente, non solo gli anabbaglianti, ma anche i fendinebbia e gli abbaglianti.

Viaggiare durante le ore notturne con i vetri sporchi può causare riflessi e aloni molto fastidiosi e compromettere le capacità di guida del conducente del veicolo. Bisognerebbe infatti avere una visione sempre nitida, per poter avere la situazione sotto controllo e vedere con prontezza tutto quello che accade intorno a voi, quando ci si trova al volante.

Per quanto riguarda le luci invece regolate sempre il fascio luminoso, per non abbagliare o comunque infastidire gli altri utenti della strada; non dimenticare di verificare che le luci funzionino sempre alla perfezione, è fondamentale.

Velocità di percorrenza e riferimenti durante la notte

Altro argomento fondamentale per la sicurezza su strada durante la notte è quello legato alla velocità di percorrenza. Se la strada è buia, la visibilità è scarsa, è sempre bene moderare la velocità di guida per evitare pericoli. Rispettate sempre il Codice della Strada e cercate di non esagerare, per avere sempre il tempo e lo spazio di arrestare il mezzo in caso di bisogno. Attenzione anche a mantenere sempre la giusta distanza di sicurezza dal veicolo che vi precede.

È importante anche riuscire a tenere dei riferimenti visivi esterni, per essere sicuri di rimanere sempre al centro della corsia, senza invadere le altre. Purtroppo infatti, al buio e in condizioni di scarsa visibilità o su strade poco illuminate, c’è questo rischio e il nostro consiglio è quello di tenere sempre un occhio sulla linea destra che delimita la carreggiata dalla banchina.

Se invece vi trovate in prossimità di curve o incroci, avvisate gli altri utenti usando gli abbaglianti, ma solo per periodi intermittenti e brevi. Un appunto anche sull’illuminazione da tenere all’interno dell’abitacolo dell’auto. Sarebbe bene tenere una luce soffusa dentro, per poter vedere meglio cosa succede all’esterno, nel buio della notte. Sulle auto moderne c’è il comando di riduzione automatica della luminosità di cruscotto, plancia e sistema infotainment, che regola l’intensità della luce anche in base alla luminosità esterna, soprattutto nel buio delle ore notturne.