Info Utili

Guida a sinistra: tutte le nazioni che vanno “al contrario”

di Marco Coletto -

L'elenco completo di tutte le nazioni in cui si guida a sinistra (quelle con le auto con il volante a destra, per intenderci)

Le nazioni dove si guida a sinistra – quelle in cui le auto hanno il volante a destra, per intenderci – sono ancora molte.

Tutti sappiamo, ad esempio, che in Giappone, nel Regno Unito e in Australia guidano “al contrario” ma non tutti sono invece a conoscenza del fatto che in tre dei cinque Paesi più popolosi del mondo (India, Indonesia e Pakistan) si viaggia sul lato sinistro della carreggiata.

Di seguito troverete l’elenco completo di tutte le nazioni che adottano la guida a sinistra (a volte chiamata guida a destra per via della posizione del volante), Paesi un tempo legati al Regno Unito ma non solo.

Guida a sinistra: tutte le nazioni che vanno “al contrario”

  • Antigua e Barbuda
  • Australia
  • Bahamas
  • Bangladesh
  • Barbados
  • Bhutan
  • Botswana
  • Brunei
  • Cipro
  • Dominica
  • eSwatini
  • Figi
  • Giamaica
  • Giappone
  • Grenada
  • Guyana
  • Hong Kong
  • India
  • Indonesia
  • Irlanda
  • Isole Salomone
  • Isole Vergini Americane
  • Kenya
  • Kiribati
  • Lesotho
  • Macao
  • Malawi
  • Malaysia
  • Maldive
  • Malta
  • Mauritius
  • Mozambico
  • Namibia
  • Nauru
  • Nepal
  • Nuova Zelanda
  • Pakistan
  • Papua Nuova Guinea
  • Regno Unito (tranne Gibilterra e Territorio Britannico dell’Oceano Indiano)
  • Saint Kitts e Nevis
  • Saint Lucia
  • Saint Vincent e Grenadine
  • Samoa
  • Seychelles
  • Singapore
  • Sri Lanka
  • Sudafrica
  • Suriname
  • Tanzania
  • Thailandia
  • Timor Est
  • Tonga
  • Trinidad e Tobago
  • Tuvalu
  • Uganda
  • Zambia
  • Zimbabwe

Guida a sinistra in Italia

Agli albori dell’automobile ogni provincia italiana poteva decidere in modo autonomo la direzione di marcia delle vetture: ad esempio a Milano e a Roma si guidava a sinistra. Nel 1923 fu stabilito di tenere la destra ma fu solo nel 1926 che tutte le città si adeguarono alla normativa attuale. Alcuni veicoli ancora oggi hanno il volante sulla destra: si tratta soprattutto di mezzi da lavoro che non necessitano di sorpassare e che adottano questa soluzione per offrire una migliore visuale del ciglio della strada.

Guida a sinistra e cambio automatico

Guidare “al contrario” – evento che può capitare se ad esempio vi trovate a noleggiare un’auto nel Regno Unito – è più semplice con il cambio automatico. Chi è alle prime esperienze con il volante a destra troverà molto comodo concentrarsi solo sui sensi di marcia e sulle precedenze senza dover pensare alla frizione e alla leva della trasmissione da maneggiare.

Guida a sinistra: consigli utili

Guidare dal lato “sbagliato” della strada è semplice se sai come farlo: agli inizi bisogna abituarsi ad alcune stranezze come il pedale dell’acceleratore vicino alla portiera e ai sorpassi a destra ma basta poco tempo per abituarsi. Diverso il discorso che riguarda le precedenze e le rotonde: nel primo caso bisogna ricordarsi di guardare prima a destra e poi a sinistra (anziché il contrario come facciamo noi), nel secondo caso bisogna tenere conto del fatto che vanno imboccate in senso orario e non antiorario e che per uscire bisogna svoltare a sinistra e non a destra.

Se siete alla prima esperienza in un Paese con la guida a sinistra consigliamo di noleggiare una vettura non troppo ingombrante dotata di cambio automatico.

Perché in Inghilterra si guida a sinistra?

Storicamente le persone si tenevano sul lato sinistro della strada per poter usare con più facilità la spada con la mano destra e con l’arrivo delle prime carrozze la consuetudine di tenere la sinistra è stata mantenuta. Il Giappone – grande ammiratore del Regno Unito – decise di adeguarsi alla guida a sinistra intorno alla metà del XIX secolo.