Info Utili

Fumo di sigaretta e cattivo odore in auto: come eliminarlo del tutto

Esistono diversi metodi per eliminare la puzza di fumo in auto e altri cattivi odori: ci sono rimedi naturali, altri più drastici e duraturi

L’odore del fumo della sigaretta in auto può essere davvero molto penetrante e fastidioso, e oltretutto penalizza una vettura usata quando deve essere venduta ad un nuovo proprietario. Sono tanti infatti gli acquirenti che non vogliono comprare una macchina che “puzza di fumo”, i cattivi odori generati dalla sigaretta diventano insopportabili. Se anche la vostra auto ha questo problema, allora vediamo quali sono i diversi modi per combatterlo alla radice.

I rimedi più veloci per evitare la formazione dell’odore di fumo in auto

La puzza di fumo di sigaretta o di sigaro impregna ogni parte dell’auto, per questo è importante iniziare ad adottare dei piccoli accorgimenti che possono cambiare di molto la situazione degli odori sgradevoli nell’abitacolo. Prima cosa da fare è abbassare sempre il finestrino se fumate durante un viaggio, anche in inverno. L’ideale è aprire almeno sino a metà i vetri posteriori, in modo da garantire un buon ricircolo dell’aria e il cambio con l’esterno, rinfrescando l’ambiente nonostante il fumo. Non tenete mai acceso il comando del riciclo dell’aria, altrimenti anche le bocchette si impregneranno dell’odore di fumo. Nel momento in cui finite la sigaretta, svuotate il portacenere, lavatelo e asciugatelo a dovere, con un panno e del profumo per ambienti.

I rimedi naturali per togliere l’odore di fumo dall’auto

Oltre ai piccoli accorgimenti a cui fare attenzione, ci sono dei rimedi naturali che possono risolvere il problema dell’odore di fumo in auto:

  • usare una soluzione naturale con il bicarbonato. Basta procurarsene un cucchiaio e spargerlo sui sedili e poi pulirli; fate lo stesso coi tappetini e il cruscotto, andando a strofinare per bene. Alla fine raccogliete tutto con un panno asciutto o un’aspirapolvere;
  • usare prodotti in grado di assorbire gli odori, non solventi chimici o altre miscele, ma ad esempio si può lasciare sul cruscotto una ciotola piena di zucchero bianco per tutta la notte. Questo cattura gli odori, la mattina infatti noterete il suo colore scuro e l’odore del fumo diminuito in maniera drastica. Meglio evitare questo rimedio nelle giornate calde, lo zucchero infatti potrebbe sciogliersi e essere inutile. Al posto dello zucchero si può usare del caffè oppure delle bucce di agrumi;
  • si può creare uno spray per ambienti con eucalipto, oppure comprarlo in erboristeria. Oltre a spruzzarlo nell’abitacolo, potete anche impregnare un panno e passarlo sui tappetini, sui sedili, sul cruscotto.

Altri rimedi utili per eliminare il cattivo odore di fumo dall’auto

Esistono anche altre soluzioni efficaci e più rapide rispetto ai rimedi naturali. Prima tra tutte è l’utilizzo di profumatori d’aria che troviamo in commercio, deodoranti chimici che possono essere appesi allo specchietto o all’esterno delle bocchette d’aria. Il profumo sarà in grado di coprire i cattivi odori, ma questo rimedio non può essere definitivo, copre la puzza ma non la elimina davvero. Lo stesso fanno gli spray auto deodoranti, da utilizzare al momento del bisogno.

Trattamento all’ozono contro i cattivi odori in auto

La soluzione più drastica e duratura nel tempo contro la puzza di fumo in macchina è senza dubbio la sanificazione all’ozono, un trattamento con il gas O3 naturale ed ecologico. In particolare, l’ozono è in grado di neutralizzare le particelle di fumo, agendo in maniera drastica e nel lungo periodo. Le molecole di ozono vanno a lavorare in maniera capillare in tutto l’abitacolo della vettura, entrando anche nei punti più complessi, come le bocchette dell’aria e i tessuti dei sedili. L’ozono ha anche un’ottima funzione igienizzante.